Fulvio Fontana
No Comments

Calciomercato Serie B: è tutto ancora da decifrare

Pochi, pochissimi colpi, con il Bologna a recitare la parte del leone

Calciomercato Serie B: è tutto ancora da decifrare
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sarà la cronica assenza di liquidità, sarà l’attesa strategica di assistere prima alle mosse delle concorrenti, ma è cosa certa che nei primi dodici giorni il mercato di Serie B è ancora avaro di colpi significativi.

Joe Tacopina, nuovo proprietario del Bologna

Serie B: Joe Tacopina, nuovo proprietario del Bologna

SI MUOVE SOLO IL BOLOGNA – Con Carpi e Frosinone in giustificata attesa, vista la consistenza di organici che hanno permesso loro di essere sorprendentemente prima e seconda, sono le “deluse” di questa prima parte di campionato – Bologna, Livorno ma soprattutto Catania e Bari – ad essere chiamate ad un intenso lavoro di integrazione se non proprio di ricostruzione. Tra queste è il Bologna targato Tacopina-Corvino quella finora più intraprendente: già due le trattative concluse ufficialmente con gli arrivi di Sansone dalla Sampdoria e di Saponara dal Milan, entrambi in prestito con diritto di riscatto; ma i felsinei sono sulle orme anche di Ilicic, Giovinco, Bardi e Gastaldello per allestire un organico funzionale a un immediato ritorno in A; il Catania è alle prese con l’esigenza di puntellare la squadra ma anche di sfoltirne gli esuberi: ufficiale l’arrivo del difensore Nicola Belmonte dall’Udinese a titolo definitivo mentre si cerca l’accordo con il Chievo per il fantasista Nicola Bellomo; sembrano fondate anche le voci di un possibile arrivo di Roberto Insigne dalla Reggina via Napoli; nelle ultime ore sembrava certo anche il passaggio di Maniero dal Pescara con un accordo anche economico raggiunto con il calciatore in scadenza di contratto, ma sull’operazione è intervenuto il veto assoluto dell’allenatore abruzzese Baroni. Nulla di ufficiale in casa Livorno del nuovo mister Gelain: fra i nomi più gettonati in arrivo ci sono quelli di Gianvito Misuraca trequartista del Parma attualmente in prestito al Pisa e del centrocampista Michele Pazienza, mediano in uscita dal Bologna.

IL MERCATO ATTENDISTA DEL BARI – A Crotone, invece, potrebbe andare Coser, attuale secondo portiere del Livorno. Con il Bari si trattano anche le cessioni a titolo temporaneo di Emerson, Belinghieri e Siligardi sulle quali però è necessario attendere l’avallo del mai domo Spinelli; il Bari si muove ancora circospetto: l’unico arrivo certo a titolo definitivo sembra essere Di Cesare dal Brescia a rinforzare una difesa parecchio fragile; le altre operazioni di mercato si snodano sull’asse Livorno-Spezia; con la squadra ligure si cerca un accordo per ottenere i prestiti di Schiattarella ed Ebagua con la contropartita Stevanovic e/o, come auspicherebbe Angelozzi, Sciaudone. Allo Spezia arriva anche in prestito dal Rijeka, con la formula del prestito, l’attaccante Zoran Kvrzic. L’Avellino di Rastelli è riuscito a sfilare al Fulham l’attaccante Marcello Trotta, preso a titolo definitivo, mentre manca solo l’ufficialità per l’arrivo dal Belgio di Benjamin Mokulu Tembe. Al Trapani arriva invece ufficialmente in prestito Cephas Malele, attaccante finora tra le file dalla Virtus Entella ma di proprietà del Palermo; il Modena di Novellino e Caliendo ha tesserato ufficialmente Luca Garritano dal Cesena e Francesco Fedato dalla Sampdoria ed insegue la pista di un suggestivo ritorno di Trezeguet. Il Latina ha invece concluso per il ritorno di Stefan Ristovski, in arrivo in prestito dal Parma, e di Irakli Shekiladze, attaccante georgiano proveniente, sempre con la formula del prestito, dall’Empoli. Il Perugia riesce ad ottenere in prestito dalla Roma l’uruguaiano Kevin Mendez, mentre Crotone e Parma scambiano i portieri: ai calabresi arriva Alex Cordaz, agli emiliani Pavol Bajza. Andrea Petagna è invece il primo rinforzo del Vicenza, arrivato dal Latina in prestito con diritto di riscatto. La Pro Vercelli è interessata a Stojan del Bari e sembra molto vicina a Sprocati del Crotone. Per ora in coda alla classifica, il Cittadella prende ufficialmente Francesco Stanco dal Pisa. Per Ternana, Pescara, Lanciano ed Entella non si hanno ancora notizie di trasferimenti ufficiali. Infine un cenno alla delicata situazione di Brescia, dove il calciomercato sembra essere l’ultimo dei problemi: tutto tace perché si aspetta di conoscere la sorte della stessa società, definita la quale potrà nuovamente cominciare a vedersi la luce.

Fulvio Fontana

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *