Raffaele Caiffa
No Comments

Pagelle Sampdoria-Empoli 1-0: Eder trascinatore, Duncan onnipresente

I migliori ed i peggiori della sfida del 'Ferraris', che vede vincere i doriani per 1-0 su una spenta Empoli

Pagelle Sampdoria-Empoli 1-0: Eder trascinatore, Duncan onnipresente
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Sinisa Mihajlovic: la sua Sampdoria è sempre più in alto

Sinisa Mihajlovic: la sua Sampdoria è sempre più in alto

La Sampdoria batte di misura l’Empoli con un colpo da biliardo di Eder verso la fine della partita. Ecco le pagelle del match

TOP

EDER – Vero leader e trascinatore della Sampdoria, oggi mette il quinto sigillo in campionato con il quale decide il match. Gol di pregevole fattura trovando la giusta traiettoria con un destro chirurgico. In campo corre, difende il pallone, crea e finalizza, giocatore a tutto campo di gran tecnica. Se la Samp è quinta è soprattutto merito suo.

MIHAJLOVIC – La società di Genova ha fatto la mossa giusta ad affidargli la squadra, grazie a lui i giocatori in campo si trovano a memoria e la manovra d’attacco è fluida, ha la grande intuizione di lanciare giovani come Okaka e Romagnoli lavorando tantissimo per sfruttare calci piazzati e migliorare la difesa (solo 17 reti che fanno della Samp la terza migliore difesa del campionato dopo Juve e Roma).

DUNCAN – Partita di grande spessore fisico, onnipresente, riesce sempre a recuperare palla e a mettere ordine in campo. Alla fine del primo si rende protagonista di una corsa solitaria che avrebbe meritato miglior esito.

FLOP

VERDI – Da un giocatore della sua tecnica ci si aspetta molto di più, qualche spunto non male in avvio gara ma costringe Sarri al cambio per scelta tecnica dopo neanche metà gara. Oggi decisamente non in partita

HYSAJ – Relegato alla fase difensiva da una Samp arrembante, non riesce ad arginare mai l’offensiva della squadra di casa, conquista anche un giallo. Arranca e si trova spesso in difficoltà, partita da dimenticare.

MACCARONE – Protagonista di una gara a dir poco opaca. Non riesce proprio a dire la sua in campo, sembra l’ombra di se stesso, quasi non si regge in piedi in certi sprazzi di gara, speriamo che sia solo un leggero calo fisico.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *