Enrico Cunego
No Comments

Pagelle Atalanta-Chievo 1-1: a Zappacosta risponde Lazarevic

All'Atleti Azzurri d'Italia la gara si accende solo nel finale grazie alle prodezze di Zappacosta e di Lazarevic. L'Atalanta è beffata, ma nel complesso il pari è giusto

Pagelle Atalanta-Chievo 1-1: a Zappacosta risponde Lazarevic
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sostanziale noia per 72 minuti, poi improvvisamente la gara si è infiammata all’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. Merito del gran tiro dalla distanza di Davide Zappacosta, che per 18 minuti ha illuso l’Atalanta di una vittoria che sarebbe valsa il sorpasso proprio ai danni dei clivensi, i quali però hanno prontamente reagito ed al 90′, grazie ad una splendida punizione dal limite di Lazarevic, sono riusciti a scongiurare la bruciante sconfitta. Un punto che quindi cambia poco le cose in classifica, con l’Atalanta sempre quartultima con 17 punti, uno in meno del Chievo, appaiato con l’Empoli al quintultimo posto. Andiamo a scoprire i migliori ed i peggiori di questo Atalanta-Chievo.

Gran gol di Davide Zappacosta, ma l'Atalanta verrà beffata

Gran gol di Davide Zappacosta, ma l’Atalanta verrà beffata

TOP

Zappacosta 7,5 – Il migliore in campo. Sulla fascia destra è un continuo pericolo per Schelotto e Zukanovic, grazie a numerose incursioni estremamente imprevedibili per la difesa clivense. Spinge come un forsennato per tutta la partita, arrivando ad incorniciare la propria splendida prestazione con un magnifico destro da fuori area che non lascia scampo ad Albano Bizzarri. Palla che si insacca nell’angolino basso alla destra del numero 1 gialloblu, una grande perla che fa esplodere di gioia il pubblico bergamasco. Per l’ex Avellino è il secondo gol consecutivo dopo quello siglato a Marassi contro il Genoa, il 2015 non poteva iniziare meglio

Lazarevic 7,5 – Bello il gol di Zappacosta? Non male neanche quello dello sloveno, che come al solito entra a partita in corso entrando subito nel vivo del match. Sia con Corini che con Maran i minuti in campo sono pochi, ma questo giocatore si è già rivelato più volte estremamente letale e decisivo negli ultimi minuti di gara. Questa volta riesce a regalarci un’autentica perla. Siamo al 90′ e Pelissier viene atterrato al limite dell’area, punizione ghiottissima per i veronesi. Lazarevic trasforma il calcio piazzato in un gol favoloso, con un destro a giro che si insacca nell’incrocio dei pali alla destra di un incolpevole Sportiello. Gol vitale per i veronesi, che ringraziano un giocatore entrato al 78′

Moralez 7 – Il piccolo folletto argentino, il giocatore più basso dell’intera serie A, è insieme a Zappacosta l’uomo pericoloso dei padroni di casa. Le sue continue incursioni e la velocità palla al piede ne fanno un autentico spauracchio per la difesa ospite, sempre in affanno ed in apprensione non appena l’ex Velez Sarsfield si avvicina all’area di rigore. E lui a dettare tutte le azioni d’attacco nero-azzurre, l’autentico punto di riferimento per il reparto avanzato

FLOP

Bellini 5 – Sarebbe stata una prestazione assolutamente positiva, ma purtroppo il fallo al 90′ su Pellissier finisce per pregiudicare il risultato finale. L’esperto attaccante valdostano è bravo a procurarsi il fallo e così il capitano bergamasco finisce per cadere nella trappola del bomber clivense. Cartellino rosso e pareggio su punizione che arriva pochi secondi dopo, davvero un finale di partita inglorioso per il numero 11

Pinilla 5 – Tutte le attenuanti del caso per il cileno, arrivato da pochi giorni a Bergamo, ma oggi tra i bocciati dobbiamo per forza di cose mettere anche il cileno, assolutamente isolato ed impalpabile durante tutto l’arco della gara. Prima presenza assoluta in maglia nerazzurra per il sudamericano, che non ha molto da far segnalare nei 64 minuti giocati. Ovviamente il tempo per rimediare c’è e potrà sfruttarlo a dovere, a patto che però riesca ad ingranare in tempo per garantire gol pesanti alla causa atalantina

Zukanovic 5,5 – Di solito il bosniaco è sempre uno dei migliori nell’undici di Maran, oggi però dobbiamo metterlo tra i “flop” di giornata. Molto buono ed ordinato il primo tempo, ma nella ripresa Moralez e Zappacosta sono dei continui pericoli che fanno pericolosamente vacillare la leadership del terzino giallo-blu. “Zuka” fatica a contenere i due migliori giocatori dell’Atalanta, una situazione insolita per un giocatore finora sempre estremamente positivo in ogni gara fin qui giocata

VOTI NUMERICI

Atalanta: Sportiello 6,5; Bellini 5, Stendardo 6, Biava 6, Dramè 6 (dall’87’ Del Grosso SV); Zappacosta 7,5, Baselli 6 (dal 64′ Cigarini 6,5), Carmona 6, Moralez 7; Pinilla 5, Denis 5,5 (dal 64′ Bianchi 6) All. Colantuono 6,5

Chievo: Bizzarri 6,5; Frey 6,5, Dainelli 6 (dal 76′ Pellissier 6,5), Cesar 5,5, Zukanovic 5,5; Schelotto 6 (dal 46′ Gamberini 6), Izco 6, Cofie 6, Birsa 6 (dal 78′ Lazarevic 7,5); Meggiorini 6, Paloschi 6,5 All. Maran 6,5

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *