Davide Terraneo
No Comments

Inter-Genoa 3-1: Palacio, Icardi e Vidic spingono avanti i nerazzurri

A San Siro la squadra di Mancini vince e convince contro un Genoa comunque positivo. Buona prova di Podolski, Shaqiri rimane in panchina

Inter-Genoa 3-1: Palacio, Icardi e Vidic spingono avanti i nerazzurri
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Buona la prima del 2015 a San Siro per l’Inter di Mancini, che si impone 3-1 sul Genoa dell’ex Gasperini. I nerazzurri ottengono i tre punti e tornano nella prima metà della classifica, a solo due punti dal quinto posto, in attesa dei match del pomeriggio. La prestazione dei milanesi è stata estremamente convincente, con un gioco decisamente superiore a quello mostrato nella prima parte della stagione. Dopo solo 10 minuti il secondo gol stagionale di Palacio, rapace sulla respinta corta di Perin, permette ai padroni di casa di gestire il primo tempo e di raddoppiare con l’incornata di Icardi su angolo di Hernanes. Nella ripresa il Genoa, molto propositivo anche nella prima frazione, aumenta il ritmo e impegna più volte Handanovic prima di centrare la traversa con una girata di Lestienne. A pochi minuti dalla fine il primo gol in Serie A di Izzo riaccende le speranze genovesi, subito annullate dalla prima rete in nerazzurro di un Vidic apparso in formissima per tutta la durata dal match. Per quanto riguarda i nuovi acquisti, molto generosa e positiva la prestazione di Podolski, in campo per tutta la durata dell’incontro. Shaqiri invece si è dovuto accontentare della panchina, senza nemmeno entrare in campo negli ultimi minuti, quando una botta rimediata da Medel ha costretto Mancini ad inserire Khrin come ultimo cambio. Il popolo nerazzurro può comunque guardare con fiducia al futuro. Sabato alle 18 si chiuderà il girone d’andata ad Empoli, partita più difficile di quanto possa sembrare ma da vincere per continuare a coltivare il sogno europeo.

TABELLINO

FORMAZIONI

Inter (4-2-3-1): 11 Handanovic, 33 D’Ambrosio, 15 Vidic, 6 Andreolli, 14 Campagnaro; 13 Guarin, 18 Medel (88′ Khrin); 11 Podolski, 88 Hernanes (72′ Obi) , 8 Palacio (66′ Kuzmanovic); 9 Icardi.   A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 22 Dodò, 54 Donkor, 44 Khrin, 17 Kuzmanovic, 25 Ibrahima, 90 M’Vilà, 20 Obi, 28 Puscas, 91 Shaqiri.   Allenatore: Mancini

Genoa (3-4-3): 1 Perin, 5 Izzo, 8 Burdisso, 4 De Maio; 21 Edenilson, 88 Rincon (77′ Fetfatzidis), 91 Bertolacci (83′ Costa), 13 Antonelli; 24 Iago, 16 Lestienne, 32 Matri (55′ Kucka).   A disposizione: 23 Lamanna, 40 Prisco, 3 Antonini, 20 Costa,  87 Rosi, 38 Mandragora, 69 Sturaro, 18 Fetfatzidis, 33 Kucka. Allenatore: Gasperini

MARCATORI

10′ Palacio (I), 38′ Icardi (I), 86′ Izzo (G), 88′ Vidic (I)

AMMONITI

Campagnaro (I), Bertolacci (G), De Maio (G)

RIVIVI IL MATCH CON IL LIVE DI SPORT CAFE 24:

FINISCE QUI!!! L’INTER VINCE 3-1 E OTTIENE IL SUO SECONDO SUCCESSO IN CAMPIONATO CON MANCINI IN PANCHINA! DECISIVE LE RETI DI PALACIO E ICARDI NEL PRIMO TEMPO E DI UN OTTIMO VIDIC NELLA RIPRESA, CON IL GOL DI IZZO CHE HA MESSO PAURA SOLO PER UN PAIO DI MINUTI AI NERAZZURRI! PRESTAZIONE POSITIVA PER PODOLSKI, MENTRE SHAQIRI RIMANE IN PANCHINA.

94′ – Lestienne prova ad accentrarsi e conclude, ma Handanovic blocca senza alcuna difficoltà.

90′ – Sono 4 i minuti di recupero segnalati dal quarto uomo.

88′ – Rimandato l’esordio di Shaqiri in nerazzurro. E’ Khrin il terzo cambio di Mancini, con un Medel zoppicante che abbandona il campo.

88′ – VIDIC!!! LA CHIUDE LUI!!! NEANCHE IL TEMPO PER FESTEGGIARE PER GLI UOMINI DI GASPERINI E L’INTER TORNA AL DOPPIO VANTAGGIO!! CORNER DI PODOLSKI SPORCATO DA UN DIFENSORE GENOANO CHE TROVA VIDIC A POCHI PASSI DA PERIN!!! 3-1 INTER CON IL PRIMO GOL DEL SERBO!!!

86′ – GOL DEL GENOA!!! IZZO!!! PRIMA RETE IN SERIE A PER IL DIFENSORE!!! SULLA PUNIZIONE VIENE SERVITO TINO COSTA CHE CALCIA AL VOLO E TROVA UNA RESPINTA IMPACCIATA DI HANDANOVIC, CHE AIUTA IL TAP IN VINCENTE DI IZZO!!! CI CREDE ORA LA SQUADRA DI GASPERINI!!

85′ – Ammonito Campagnaro per avere steso Kucka sulla sinistra.

83′ – Ultimo cambio per Gasperini, che inserisce Tino Costa proprio al posto di Bertolacci.

82′ – Giallo anche per Bertolacci, finito sul taccuino per un brutto intervento su Kuzmanovic.

77′ – Fuori Rincon, dentro Fetfatzidis. E’ il secondo cambio nelle file del Genoa.

75′ – Calcia Obi dal limite, Perin blocca.

72′ – Podolski tira ma la barriera devia in corner. Intanto entra Obi per Hernanes.

71′ – Ammonito De Maio per aver atterrato Hernanes poco fuori dal limite dell’area. Posizione interessante.

70′ – Sempre più alto il pressing del Genoa, che mette in difficoltà i nerazzurri.

66′ – Si copre Mancini, che toglie Palacio per inserire Kuzmanovic.

64′ – BERTOLACCI VICINO AL GOL! Il tiro dal limite del centrocampista sfiora il palo, il Genoa sta attaccando con coraggio ora!

62′ – TRAVERSA DI LESTIENNE!! L’esterno del Genoa gira un cross di Bertolacci con un movimento fantastico ma centra il montante alto!

60′ – DOPPIA OCCASIONE GENOA! Prima Bertolacci ci prova a seguito di un batti e ribatti in area sfiorando la traversa dopo la deviazione di un difensore, poi Antonelli stacca alto sugli sviluppi del corner successivo ma manda alto.

55′ – MIRACOLO DI HANDANOVIC! Iago Falquè conclude a giro dal limite dell’area e chiama il portiere nerazzurro ad un intervento strepitoso chiudendo l’angolino alla sua destra!

52′ – Primo cambio nel Genoa, con Kucka che sostituisce Matri. L’attaccante ex Milan si è infortunato al polpaccio, e per questo motivo si accomoda in panchina. Un grosso guaio per Gasperini, che non ha altre prime punte in rosa. Sembra che sia Lestienne ora ad occupare la posizione centrale nel tridente offensivo.

51′ – Antonelli ci prova al volo dopo che Andreolli aveva allontanato un suo cross in area, ma Handanovic si fa trovare pronto e blocca la conclusione.

50′ – In questi primi minuti l’Inter fa possesso e tiene in mano il pallino del gioco. Nel Genoa Lestienne zoppica vistosamente, ma Gasperini non sembra voler rinunciare a lui.

INIZIA LA RIPRESA! NESSUN CAMBIO NELLE DUE FORMAZIONI, SCENDONO IN CAMPO GLI STESSI 22 DELLA PRIMA FRAZIONE.

MANCANO POCHI ISTANTI ALL’INIZIO DELLA RIPRESA. LA SQUADRA DI GASPERINI DEVE CERCARE DI REAGIRE ALL’UNO-DUE DI PALACIO E ICARDI, MA FINO A QUESTO MOMENTO IL LIVELLO DEI NERAZZURRI E’ STATO ALTISSIMO. NEL GENOA SI STANNO SCALDANDO KUCKA, STURARO E SOPRATTUTTO IL NEO ACQUISTO TINO COSTA.

LIVE SECONDO TEMPO

FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO! NERAZZURRI IN VANTAGGIO 2-0 CON LE RETI DI PALACIO E ICARDI, NONOSTANTE UN GENOA PROPOSITIVO! PRESTAZIONE DECISAMENTE POSITIVA FINORA PER GLI UOMINI DI MANCINI, FORSE MAI COSI’ BRILLANTI FINORA IN CAMPIONATO. APPUNTAMENTO TRA UN QUARTO D’ORA PER LA SECONDA FRAZIONE DI GIOCO.

44′ – OCCASIONE PER ICARDI! L’argentino riceve palla da Hernanes su contro piede ma temporeggia nel servire un compagno e spara addosso a Izzo. Pochi istanti dopo Guarin calcia dalla distanza ma non trova lo specchio della porta.

38′ – ICARDI!!! RADDOPPIA L’INTER!!! CORNER DI HERNANES PER IL NUMERO 9 NERAZZURRO CHE SOVRASTA I DIFENSORI AVVERSARI E SPEDISCE IL PALLONE IN RETE!!! 2-0 PER LA BANDA MANCINI!

35′ – CI PROVA PALACIO! Podolski serve l’argentino dal lato corto dell’area di rigore, ma il tiro dell’autore del gol dell’Inter viene respinto da Perin. Poco dopo lo stesso Palacio gira altissimo un cross di Campagnaro.

31′ – Hernanes spreca un contropiede interessante, conquistando comunque un calcio di punizione.

27′ – Ritmo molto alto in questa fase della partita, ma entrambe le squadre non riescono a rendersi pericolose.

17′ – Il Genoa prova a venire fuori ma finora Vidic è autore di un’ottima prestazione. L’Inter cerca ripartenze pericolose ma sbaglia sempre l’ultimo passaggio.

12′ – INTER IN VANTAGGIO!!! SBLOCCA PALACIO!!! LANCIO DI MEDEL PER ICARDI CHE CERCA DI SORPRENDERE PERIN IN SEMI ROVESCIATA, SULLA RESPINTA DEL PORTIERE SI FIONDA RODRIGO CHE TOCCA IN RETE IL PALLONE DELL’1-0!!!

10′ – Il Genoa pressa molto alto in questa prima fase del match, mettendo apprensione al reparto arretrato dei nerazzurri.

7′ – RISPONDE IL GENOA! Cross in mezzo di Lestienne che trova Antonelli al limite dell’area di porta, ma la conclusione del capitano viene deviata di riflesso da Handanovic! Brivido per l’Inter!

2′ – SUBITO GRANDE OCCASIONE PER ICARDI! L’argentino viene servito da Guarin in area di rigore ma calcia addosso a Perin! Subito dopo i nerazzurri si lamentano per un presunto fallo sullo stesso Icardi in area di rigore.

SI PARTE! E’ LA SQUADRA OSPITE A DARE IL VIA ALL’INCONTRO IN QUEL DI SAN SIRO!

SQUADRE IN CAMPO AL MEAZZA, MANCANO POCHI ISTANTI AL VIA DEL LUNCH MATCH!! E’ CARMINE RUSSO DELLA SEZIONE DI NOLA IL DIRETTORE DI GARA DI OGGI.

TUTTO PRONTO A SAN SIRO PER IL DEBUTTO DA TITOLARE DI PODOLSKI IN MAGLIA NERAZZURRA!! DI FRONTE ALL’INTER IL GENOA DELL’EX GASPERINI, IN UNA SFIDA DAL SAPORE EUROPEO!

LIVE PRIMO TEMPO

FORMAZIONI UFFICIALI:

Inter (4-2-3-1): 11 Handanovic, 33 D’Ambrosio, 15 Vidic, 6 Andreolli, 14 Campagnaro; 13 Guarin, 18 Medel; 11 Podolski, 88 Hernanes, 8 Palacio; 9 Icardi.   A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 22 Dodò, 54 Donkor, 44 Khrin, 17 Kuzmanovic, 25 Ibrahima, 90 M’Vilà, 20 Obi, 28 Puscas, 91 Shaqiri.   Allenatore: Mancini

Genoa (3-4-3): 1 Perin, 5 Izzo, 8 Burdisso, 4 De Maio; 21 Edenilson, 88 Rincon, 91 Bertolacci, 13 Antonelli; 24 Iago, 16 Lestienne, 32 Matri.   A disposizione: 23 Lamanna, 40 Prisco, 3 Antonini, 20 Costa,  87 Rosi, 38 Mandragora, 69 Sturaro, 18 Fetfatzidis, 33 Kucka. Allenatore: Gasperini

Lunch match ricco di tematiche e di aspettative quello che vede di fronte l’Inter di Mancini e il Genoa di Gasperini, pronti a darsi battaglia alle 12.30 sul terreno di San Siro. Il tecnico dei liguri ritrova la squadra che ha allenato per sole tre giornate di campionato all’inizio della stagione 2011-12,  con l’intento di vincere e assicurarsi uno scontro diretto in vista della qualificazione in Europa. Non può permettersi errori invece la compagine di casa, che con il mercato costoso e i nuovi arrivi non può permettersi di rimanere fuori dalle prime 5.

STATISTICHE – Nei 94 precedenti in Serie A, l’Inter vanta 47 vittorie e 18 sconfitte contro il Genoa, ma i nerazzurri hanno vinto solo uno degli ultimi quattro confronti (2 pareggi). L’ultimo acuto dei liguri a San Siro risale al lontano 1994; da quel giorno solo tre punti conquistati in trasferta contro la squadra milanese. Entrambe le squadre stanno attraversando un momento piuttosto negativo, con i padroni di casa che hanno pareggiato le ultime due partite (contro Juventus e Lazio) e gli ospiti che hanno ottenuto un solo punto contro Atalanta, Torino e Roma. Quella contro i granata è l’unica sconfitta in trasferta degli uomini di Gasperini, che lontano dal Ferraris hanno ottenuto 15 punti in 8 incontri, pur subendo almeno un gol 6 volte.

Lukas Podolski, in prestito dall'Arsenal, potrebbe debuttare da titolare con l'Inter

Lukas Podolski, in prestito dall’Arsenal, potrebbe debuttare da titolare con l’Inter

PROBABILI FORMAZIONI – Dovrebbe essere arrivato il momento del grande debutto da titolare di Lukas Podolski, che giocherebbe da trequartista esterno qualora Mancini dovesse decidere di schierare l’Inter con il 4-2-3-1 (opzione più accreditata) o da seconda punta con il 4-3-1-2. Nel primo caso Guarin giocherebbe alle spalle di Icardi insieme al tedesco ed Hernanes, nel secondo da mezz’ala al fianco di Medel e Kuzmanovic. Dovrebbe invece accomodarsi in panchina l’altro acquisto Shaqiri, che non ha ancora preso confidenza con i compagni di squadra e il gioco dell’allenatore. Oltre a Kovacic sono indisponibili per squalifica i difensori Ranocchia e Juan Jesus e per infortunio Jonathan: con Dodò fuori forma il tecnico jesino dovrebbe confermare la coppia di terzini Campagnaro-D’Ambrosio già vista contro la Juventus ai fianchi dei centrali Vidic e Andreolli, chiamati a riscattare una stagione finora opaca. Per i liguri, la squalifica di Perotti potrebbe rilanciare Kucka insieme a Iago e Matri, a segno martedì pomeriggio contro l’Atalanta. In difesa fuori Roncaglia (anche lui per squalifica), al fianco di De Maio e Burdisso potrebbe giocare Izzo, con Antonelli ed Edenilson sulle fasce e Bertolacci-Sturaro al centro.

Inter (4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, Vidic, Andreolli, Campagnaro; Medel, Kuzmanovic; Podolski, Hernanes, Guarin; Icardi.   All. Mancini

Genoa (3-4-3): Perin, Izzo, Burdisso, De Maio; Antonelli, Sturaro, Bertolacci, Edenilson; Iago Falquè, Kucka, Matri.   All. Gasperini

QUOTE SCOMMESSE – Per il sito scommesse Snai l’Inter è la favorita per la vittoria del match, che pagherebbe 1,67 contro i 3,60 del pareggio e i 5,50 del ko della banda Mancini. Assolutamente in equilibrio la possibilità di vedere tanti o pochi gol da entrambe le parti: sono parimenti quotati 1,85 l’over, l’under, il gol e il no goal.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *