Davide Terraneo
No Comments

Calciomercato, le trattative del 9 gennaio

Diamanti a Firenze per le visite ma firma solo sabato, la Samp compra Muriel e stringe per Eto'o. Sneijder si allontana dalla Juve, Destro vuole il Milan

Calciomercato, le trattative del 9 gennaio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Giornata di calciomercato molto movimentata quella di venerdì 9 gennaio, con molte società intente a cercare colpi importanti per rinforzare le proprie rose in vista della seconda parte del campionato. In Italia la capitale del mercato non è più Milano come nei giorni passati, con Inter e Milan che dopo gli arrivi di Podolski, Shaqiri e Cerci hanno tirato in parte i remi in barca, ma sono sempre pronti a gettare l’amo al momento giusto.

UN DIAMANTI PER MONTELLA – E’ arrivato a Firenze e ha sostenuto le visite mediche Alessandro Diamanti, che nella giornata di sabato firmerà ufficialmente per la squadra viola, una volta arrivati i documenti mancanti dalla Cina. L’accordo è stato raggiunto sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato a 2 milioni di euro. Per il giocatore sembra essere pronto un biennale da firmare a giugno, nel caso in cui l’esperienza con Montella dovesse rivelarsi positiva. In uscita invece Ilicic, che potrebbe finire a Bologna già a inizio settimana prossima, anche se non è del tutto sfumata la pista che lo porterebbe al Torino. In porta arriva Rosati, che ha firmato un contratto di 18 mesi.

Sampdoria ad un passo da Luis Muriel, motivato a cambiare aria

Luis Muriel, nuovo acquisto della Sampdoria di Ferrero. E’ lui il gran colpo di giornata

FERRERO SCATENATO – La padrona della giornata di calciomercato è la Sampdoria di Ferrero, che acquista Muriel e Coda dall’Udinese. Il primo approderà alla corte di Mihajlovic per circa 12 milioni di euro (bonus compresi), mentre il secondo arriva in prestito con obbligo di riscatto gratuito, con i friulani evidentemente intenzionati a liberarsi del costoso ingaggio del difensore. Ma i liguri continuano a sognare il colpaccio Eto’o, che sembra sempre più vicino ai blu cerchiati. Decisiva in questo senso la trattativa in uscita di Bergessio, che piace a Cagliari e Parma ma chiedo un ingaggio che nessuna delle due squadre è disposta a pagare (800 mila euro per sei mesi più un milione di bonus salvezza). Con il camerunense i sogni europei di Genova sarebbero più che fondati.

SNEIJDER SI ALLONTANA – Fumata nera invece per la Juventus per quanto riguarda l’affare Sneijder. Il Galatasaray non abbassa le pretese e chiede 20 milioni, cifra che i dirigenti bianconeri non sono intenzionati a spendere. Intanto Giovinco piace anche al Toronto, dopo che è sfumata la pista Monaco. In attacco si apre la possibilità Osvaldo, in rottura con l’Inter e richiesto in giornata dal Cagliari, che erò non convince il giocatore. Sull’italo argentino è forte l’interesse della stessa Juventus (se Giovinco dovesse partire), del Milan e della Roma, legati dalla vicenda Destro. Il giovane bomber azzurro ha fatto sapere di volersene andare dalla capitale e di preferire la destinazione dei rossoneri, che però offrono soltanto un prestito: Sabatini vuole 20 milioni, e a queste cifre il futuro di Mattia non è in Italia. Forse in Inghilterra all’Arsenal, che pare interessato all’affare. Capitolo Inter: i nerazzurri parlano con il QPR per la cessione di M’Vilà (senza inserimento di Taarabt) ma pensano anche a trovare un centrocampista per Mancini. Thiago Motta (in scadenza a giugno) e Lucas Leiva sono nomi caldissimi, con il sondaggio per Paulinho del Tottenham che avrebbe rifiutato una presunta offerta di 13 milioni del club di Thohir. Intanto il Cagliari ufficializza Brkic in prestito dall’Udinese e preme per Antei del Sassuolo, mentre l’interesse del Valencia per Ibarbo sembra essere destinato ad aspettare la sessione estiva di calciomercato.

NASTASIC IN BUNDES – Molto movimento anche sull’asse anglo-tedesco, con il Wolfsburg pronto ad offrire 23 milioni per riportare in patria Schurrle, campione del mondo attualmente al Chelsea. Per quanto riguarda Nastasic, sogno di molte squadre italiane, sembra essere ad un passo dallo Schalke 04, con l’offerta del club teutonico di 13 milioni che potrebbe convincere il City. Il Borussia Dortmund sta invece trattando con l’Arsenal la cessione di Gundogan, un affare che potrebbe indirettamente aiutare la Juventus, rivale del gialloneri in Champions League. Dalla Francia intanto si vocifera che Rabiot abbia trovato l’accordo con il Tottenham, che sta aspettando l’ok di Al-Khelaifi, presidente del PSG, per l’esito della trattativa. Gli Spurs avrebbero invece ricevuto un’offerta di 10 milioni per Lennon dall’Everton, che non ha ancora ricevuto risposta. Insomma, anche quest’anno il calciomercato invernale ci sta regalando numerosi colpi di scena. Per la gioia degli appassionati, ma soprattutto dei procuratori.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *