Matteo Masum
No Comments

Cavani compra casa, ma non è un indizio di mercato

El Matador acquista un lussuoso attico a Roma. I tifosi sognano il colpo

Cavani compra casa, ma non è un indizio di mercato
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Cavani acquista a Roma, la Roma non acquisterà Cavani

Cavani acquista a Roma, la Roma non acquisterà Cavani

Premessa. Roma è una delle città più belle del mondo, forse la più bella. Acquistare un lussuoso attico nella capitale italiana rappresenta un investimento significativo, destinato a produrre dei frutti nel caso di una vendita, un segno di prestigio e ricchezza, aspetto non secondario nella civiltà borghese, nonchè il soddisfacimento di un bisogno estetico. Questo vale per un ricco imprenditore milanese, per uno sceicco qatariota, e per un calciatore sudamericano che lavora/gioca in Francia. Terminata la premessa, speriamo di aver lasciato intendere che Edinson Cavani non si trasferirà a Roma, in nessuna delle due sponde del Tevere. Almeno non a breve scadenza (forse quando avrà 34 anni e sarà sul viale del tramonto).

SOGNO DI MERCATO- Dovremmo capire, innanzitutto, che i francesi non hanno l’anello al naso. E se proprio non riusciamo ad ammetterlo, in virtù di un astio atavico (ed insensato), dovremmo almeno fare lo sforzo di comprendere che Nasser Al Khelaifi non è nato ieri. Se la Roma davvero volesse acquistare Cavani, dovrebbe sganciare una cifra che oscilla tra i 50 ed i 60 mln di euro. Decisamente troppo anche per il potentissimo James Pallotta. A meno che, ovviamente, non si decida di vendere, oltre a Destro, anche un Kevin Strootman. Secondo punto: Cavani non è uno scemo, né un benefattore. Se la Roma volesse il Matador, dovrebbe garantirgli i 14 mln di euro annui che percepisce (lordi). Insomma, verrebbe fuori un investimento in grado di far drizzare i capelli ad un qualunque ragionieri che solo adocchiasse il bilancio del club giallorosso.

SOGNO DEI TIFOSI- I tifosi, come nel caso di Ibrahimovic, hanno tutto il diritto di sognare. E con Cavani, i sogni sono magnifici. Scudetto, Champions League, Coppa Italia (eh sì, anche Coppa del Nonno visto che ci siamo). Grazie al bomber uruguagio la Roma potrebbe raggiungere le vette del calcio europeo, trovando, finalmente, il bomber che manca dai tempi di Batistuta. Sarebbe, tuttavia, solo un sogno. La grande Roma di quest’anno può raggiungere comunque traguardi importanti. Anche senza Edinson Cavani.

Matteo Masum

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *