Dario Di Ponzio
No Comments

Liga, 17a giornata: Atletico Madrid in scia di Real e Barcellona

In Liga riesce l'aggancio dell'Atletico a Real e Barca, che "cascano" entrambe a domicilio

Liga, 17a giornata: Atletico Madrid in scia di Real e Barcellona
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Liga riprende e le emozioni non mancano, con continui colpi di scena che se da una parte potevano avere credibilità alla vigilia della partita (il Valencia che ferma il Real Madrid è la miglior squadra in casa dell’intera Liga) dall’altra offre un Barcellona che non ne aprofitta e crolla contro la Sociedad di Moyes.

Griezmann

Griezmann, stella dell’Atletico Madrid

LA GIORNATA – Il Valencia e la Sociedad cosi realizzano i colpi di giornata, sconfiggendo le prime 2 in classifica della Liga Spagnola. Se per il Valencia sono decisivi 2 difensori come Barragàn e Otamendi per rimontare l’iniziale vantaggio di Ronaldo su rigore, all’Anoeta ci pensa un autogoal a inizio partita di Jordi Alba a portare il Barcellona in crisi interna, sopratutto dopo l’iniziale scelta di Enrique di rinunciare a Messi e Neymar. Chi invece non ha più intenzione di fermarsi è Griezmann, mattatore assoluto del 3-1 al Levante con una doppietta e che ormai ha conquistato definitivamente la leadership del reparto offensivo dell’Atletico Madrid. Il Siviglia non convince ma batte il Celta Vigo in emergenza grazie a un piazzato di Pareja mentre il Villareal malgrado l’ennesimo goal dell’astro nascente Vietto non riesce a battere l’Elche venendo fermato sul 2-2 con goal anche dell’ex Latina Jonathas. In zona salvezza sono fondamentali i successi del La Coruna, capace di battere il Bilbao in casa e del Cordoba, che nel posticipo di giornata passa 2-0 sul Granada condannando quest’ultimi al penultimo posto. Tra gli altri risultati si segnala anche il ritorno al goal di Piovaccari, decisivo nel successo dell’Eibar per 2-1 sul campo dell’Espanyol oltre alla sconfitta del Malaga per 1-2 da parte dell’Almeria a causa di una doppietta di Hemed che fa mancare l’aggancio alla zona Europa League agli andalusi.

Dario Di Ponzio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *