Edoardo Baracco
No Comments

Hellas Verona, il punto sul mercato degli scaligeri

Idea De Ceglie per la fascia sinistra. Cacciatore è vicino, le alternative sono Motta o Rosi. In arrivo Fernandinho dal Gremio. C'è l'offerta per Doria

Hellas Verona, il punto sul mercato degli scaligeri
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Paolo De Ceglie, cercato dal Verona

Paolo De Ceglie, cercato dal Verona

Paolo De Ceglie, è lui l’ultima idea di Mandorlini per la fascia sinistra. Il profilo piace molto all’allenatore del Verona, il cartellino è ancora della Juventus che in estate lo ha girato in prestito al Parma.

LA SITUAZIONE – Attualmente Donadoni non vorrebbe privarsi del proprio terzino, viste anche le vicissitudini societarie. L’intenzione sua sarebbe quella di tenersi quei giocatori che rappresentano una piccola certezza in quella squadra, e De Ceglie è uni di questi. Vedremo se Sogliano sarà bravo a strappare il terzino bianconero ad un buon prezzo. Le parti stanno parlando da diverso tempo, nei prossimi giorni si riuscirà a capire meglio se Donadoni sarà costretto a cedere il suo terzino, o se riuscirà invece a trattenerlo almeno fino a fine stagione.

LE ALTRE TRATTATIVE – Nel frattempo c’è stata l’offerta ufficiale del club gialloblu per il difensore brasiliano Doria. Come già anticipato precedentemente, il suo era un nome che circolava già dall’estate scorsa in casa Hellas. L’offerta sarebbe quella di un prestito oneroso con riscatto fissato a 10 milioni di euro. Adesso si attende solo la risposta dell’OM. Continua poi il dialogo tra Sampdoria e Verona per Cacciatore; le parti sono come sempre vicine ma mancano ancora alcuni dettagli per concludere la trattativa. Le alternative concrete per la fascia destra si chiamano Aleandro Rosi e Marco Motta, ma prima la società vuole risolvere definitivamente la questione Cacciatore.

I NOMI NUOVI – Ci sono poi due nuovi nomi per il mercato del Verona: sono quelli di Fernandinho del Gremio e di Krhin dell’Inter. Per il primo sembra quasi fatta, il giocatore è in rotta con Scolari e dovrebbe arrivare in prestito per sei mesi, è attesa l’ufficialità nei prossimi giorni, probabilmente anche domani. Per Krhin la situazione è più complicata, visto che l’Inter non sembra volersi privare del giocatore. L’idea per ora c’è, resta da vedere se può essere una pista realmente percorribile.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *