Filippo Miosi
No Comments

Premier League, il punto dopo la 20^ giornata

La Premier League è sempre più aperta: cade il Chelsea capolista e il City ne approfitta. Cade l'Arsenal, stecca ancora il Liverpool. Ancora pari lo United

Premier League, il punto dopo la 20^ giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Manuel Pellegrini, al secondo posto in Premier League

Manuel Pellegrini, al secondo posto in Premier League

La 20° giornata della Premier League potrebbe essere ricordata come quella che ha fatto da spartiacque alla stagione: numerosi infatti sono stati i risultati sorprendenti che hanno accorciato la classifica riaprendo, di fatto, la corsa al titolo e ai posti Champions.

TONFO CHELSEA – Il risultato più clamoroso della giornata è certamente quello del Chelsea, sconfitto a White Hart Lane da un sorprendente Tottenham, ispirato da Kane, sempre più idolo dei tifosi ed autore di due gol conditi da un assist per il gol di Chadli che ha chiuso la partita. Il Chelsea è apparso molto in calo e disattento, soprattutto dal punto di vista difensivo. A brillare sono stati i soli Hazard e Diego Costa che, con il gol di ieri, è arrivato a 14 gol in campionato. Alla sconfitta del Chelsea è seguita la vittoria del Manchester City, adesso a pari punti con i blues che, a differenza della scorsa settimana, han saputo approfittare del passo falso della squadra di Mourinho. La vittoria per 3-2 però rivela la fragilità emotiva e difensiva dei Citizens, spreconi anche in attacco. La corsa per il titolo è più che mai aperta ma, al momento, ridotta a sole due squadre.

CORSA CHAMPIONS –  La corsa ai posti Champions, similmente a quello che succede nel nostro campionato, è aperta a numerose squadre, racchiuse in pochi punti. Se ad inseguire la coppia di testa troviamo il Manchester United rinato negli ultimi mesi, dal 4° al 9 ° posto troviamo ben cinque squadre a contendersi i posti Champions rimanenti: il sorprendente Southampton di Koeman, che ha battuto l’Arsenal proprio nell’ultima giornata, il Tottenham, l’Arsenal sempre più in crisi e la sopresa della stagione West Ham. A chiudere vediamo il Liverpool, sempre più in crisi di gioco, e lo Swansea, lontano parente della squadra gallese che ha incantato nei primi mesi di Premier League. Allo stato attuale le candidate più credibili per il 3° ed il 4° posto sono United, con una rosa decisamente superiore alle altre candidate, e il Southampton, che appare come una squadra solida e ben messa in campo. Tuttavia è lecito presumere che Arsenal e Liverpool, in questa finestra di mercato, usciranno rinforzate e pronte per la rincorsa alla Champions che durerà fino a Maggio.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *