Marco Tringali
No Comments

Scambio Ilicic-Quagliarella, si può. Pepito Rossi è ok, interessa Villa

Forte l'interesse dei viola per l'ex attaccante del Valencia, l'avventura di Ilicic in riva all'Arno è giunta al capolinea

Scambio Ilicic-Quagliarella, si può. Pepito Rossi è ok, interessa Villa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il mercato della viola è incentrato su una ridda di nomi, dalla quale dovrà scaturire quello buono per affiancare l’opaco Gomez nel tandem offensivo che dovrà guidare la viola nella seconda parte di stagione, all’assalto di un piazzamento Champions. Si fanno sempre più consistenti le voci che vorrebbero l’ex asso del Valencia, David Villa, oggi in forza al New York City, ormai giunto al tramonto della propria fulgida carriera, in procinto di vestire la maglia viola. Un nome che non scalda la piazza fiorentina, anche per l’età non più verde dell’atleta, ormai da un paio di anni lontano dall’agone del calcio che conta. A complicare il passaggio dell’asso spagnolo in maglia viola è l’ingaggio sontuoso percepito negli Stati Uniti e le recenti dichiarazioni del procuratore Victor Serena, che avrebbe seccamente smentito ogni possibilità che l’attaccante possa lasciare gli Stati Uniti nei prossimi mesi. Si profila invece all’orizzonte una interessante operazione di mercato tra Fiorentina e Torino, come annunciato nell’edizione di stamane di Tuttosport, che prevede uno scambio con conguaglio a favore dei viola, tra Ilicic e Quagliarella. Secondo indiscrezioni di mercato, l’entourage del giocatore sloveno avrebbe già trovato l’accordo di massima la società granata, mancherebbe solo la definizione della cifra che il Torino dovrebbe sborsare come conguaglio in favore dei viola.

Intanto il report sulle condizioni di Pepito Rossi avrebbe ingenerato ottimismo nell’ambiente viola. Lo staff sanitario che segue le condizioni del giocatore avrebbe dato via libera per consentire al giocatore di allenarsi già a metà gennaio. Il ritorno in campo per l’attività agonistica sarebbe previsto ad inizio primavera. La querelle per il rinnovo di Neto dovrebbe giungere ad epilogo nel fine settimana. In questo senso la posizione della dirigenza viola è netta: o il portiere rinnova, oppure, in assenza di offerte consistenti già a gennaio, trascorrerà la seconda parte della stagione in tribuna.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *