Filippo Di Cristina
No Comments

Un anno di sport: il volley nel cuore d’Italia

Dallo scudetto di Macerata passando per Piacenza per arrivare ai trionfi dei colori azzuri

Un anno di sport: il volley nel cuore d’Italia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
L'Italia del volley batte 3-0 l'Iran nella World League

L’Italia del volley batte 3-0 l’Iran nella World League

In una nazione calciocentrica questo 2014 verrà ricordato dagli sportivi amanti della pallavolo come l’annata del riscatto mediatico del volley in casa nostra.

Il terzo posto nella world league maschile giocata da metà maggio a metà giugno negli U.S.A ha fatto appassionare i più a questo sport, purtroppo, poco seguito. Nomi come Zaytsev, Travica e Birarelli cominciano a circolare sulle bocche di chi, davanti allo schermo, si soffermava curioso ad ammirare le prodezze del nostro team azzurro che alla fine del torneo si piazza sul gradino più basso del podio conquistando un meritatissimo bronzo e perdendo dopo aver condotto un torneo quasi impeccabile, mica fuffa eh?!

Ma parlando di colori azzurri non possiamo non sottolineare ciò che forse ha avvicinato migliaia di italiani alla pallavolo. Il campionato mondiale di volley femminile, giocatosi per altro, nei palazzetti del nostro bel paese. Innamorati di quel sestetto agguerrito che solo contro la Repubblica Dominicana inciampa per poi riprendere la marcia trionfale verso la semifinale, incuriositi dalla curiosa storia di coach Bonitta che esonerato dalla panchina femminile azzurra anni fa (dopo aver vinto persino un oro nel 2005) torna ad allenare un gruppo pronto a dare l’anima e un delusi (ma grati) quando la nazionale sbaglia le uniche due partite che non doveva sbagliare; semifinale e finale 3/4 posto.

Il 2014 è anche l’anno di Macerata, campione d’Italia di serie A1 maschile che vince lo scudetto guidata dal condottiero Alberto Giuliani (Qui la sua intervista esclusiva per SportCafe24) ed è l’anno della NordMeccanica Piacenza che si laurea campione d’Italia per quanto riguarda il campionato italiano di volley femminile

 A chi sorriderà il 2015? Assisteremo al riscatto di Trento con il ritorno del kaiser Kaziyski o alla rinascita della Modena di Bruninho? Macerata  e Piacenza manterranno i loro titoli di categoria? Lo scopriremo solo vivendo e, citazione a parte, buon anno di volley a tutti

Filippo Di Cristina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *