Connect with us

Basket

Serie A BEKO: top e flop dell’undicesima giornata

Pubblicato

|

Drake Diener per la prima volta da avversario contro Sassari

Si è concluso l’undicesimo turno di Serie A BEKO e per strada si è persa una delle tre capoliste del campionato, visto il ko di Reggio Emilia nel posticipo in casa di Sassari. Vediamo i giocatori che si sono messi in luce in positivo ed in negativo in questo turno.

TOP 11^ TURNO:

DYSON (SASSARI): Trascinatore dei sardi nel successo nel big match contro la Reggiana è stato Jerome Dyson, nonostante brutte percentuali dall’arco il giocatore americano ha sfiorato la tripla doppia con i suoi 25 punti, 10 rimbalzi e 9 assist.

PASCOLO (TRENTO): una prestazione sontuosa per l’azzurro che è uno dei pilastri dell’aquila attualmente quarta in classifica e squadra rivelazione del campionato visto che si tratta di una neo-promossa. Nel successo esterno su Pesaro 19 punti e 8 rimbalzi per il lungo azzurro.

PERIC (VENEZIA): La reyer continua la sua cavalcata in testa al campionato anche grazie all’ennesima grande partita del croato che contro Cantù domina ancora una volta la scena con una prestazione da protagonista assoluto.

ARCHIE (CAPO D’ORLANDO): giornata di grazia che però non basta nonostante i 27 punti a portare all’Orlandina il successo contro l’Enel Brindisi.

FLOP 11^ TURNO:

HOLLIS (CANTU’): per lui 15 minuti sul parquet nel big match contro Venezia, forse anche troppi visto il rendimento di bassissimo livello.

JONES (ROMA): sicuramente il peggiore nella sconfitta casalinga dell’Acea contro l’Olimpia Milano, imbarazzante al tiro con una sola realizzazione su otto tentativi.

DELLA VALLE (REGGIO EMILIA): dopo tante partite in cui ha dominato portando la Reggiana nelle zone altissime della classifica, un passaggio a vuoto per l’azzurro che soprattutto nella ripresa decide di giocare da solo e fa più danni che altro.

BASILE (PESARO): Prova decisamente rivedibile nella sconfitta contro Trento, probabilmente una delle sue peggiori prestazioni con la maglia Pesarese.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending