Orazio Rotunno
No Comments

Parma Calcio, ufficiale il cambio di proprietà: ma quante ombre

Definito il passaggio alla cordata russa-cipriota, ma ancora tante ombre e misteri sull'asset societario

Parma Calcio, ufficiale il cambio di proprietà: ma quante ombre
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il parma non è più di Tommaso Ghirardi, Pietro Leonardi resta dirigente, Fabio Giordano è il Presidente temporaneo. Terminano qui le certezze riguardo al nuovo asset del Parma Calcio, passato in mano ad una cordata russo-cipriota che opera nel campo dell’estrazione petrolifera. Un’acquisizione che si aggira attorno ai 7-8 milioni di euro, ma che ancora non svela in toto il nome dei proprietari. Lo stesso Giordano afferma che “sarà Presidente sino ad inizio marzo” poi subentreranno i nuovi capi.

Il magnate albanese Taci, che tempo fa ebbe un contatto anche col Milan, sarebbe a capo della cordata che fatturerebbe circa 2 miliardi l’anno. L’intenzione è quella di “non andare in B“, dice Giordano: forse sono arrivati troppo tardi. I nomi di tutti i componenti sarebbero comunque presenti nei documenti depositati in lega nell’ufficializzazione del passaggio di proprietà.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *