Kevin Brunetti
No Comments

Nba, i risultati della notte: Lillard doma gli Spurs, Pau vince il derby tra Gasol

I San Antonio Spurs escono sconfitti dalla loro tana dopo il career high (43 punti) di LIllard, a Memphis Pau doma Marc e vince il derby tra fratelli Gasol

Nba, i risultati della notte: Lillard doma gli Spurs, Pau vince il derby tra Gasol
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La notizia della notte Nba è senz’altro il career high di punti messo a referto da Damian Lillard contro gli Spurs, 43 punti che abbinati ai 32 di Aldridge danno 75 dei 129 punti finali segnati dai Trail Blazers. Tornano a vincere Cleveland e Charlotte mentre i Lakers si arrendono a Oklahoma City priva di Durant.

EASTERN CONFERENCE – La lotta per la vetta nella Eastern Conference sembra restringersi sempre più, vincono nuovamente Wizards e Raptors che non vogliono smettere di volare. Washington stende Miami grazie ai 20 punti e 10 assist di John Wall, Toronto batte i modesti Pistons 110-100 grazie alla coppia Lowry-Valanciunas. Rinascono invece Cleveland e Charlotte: i Cavaliers trovano in Miller l’uomo da abbinare a LeBron nella serata no di Irving, gli Hornets invece non potevano sbagliare contro Philadelphia. A trascinare Charlotte è stato “big” Al Jefferson. Infine continua a vincere Boston che non sembra aver risentito dell’addio di Rajon Rondo. I Celtics volano alla terza vittoria di fila con la grande prova di Olynyk e la doppia doppia di Sullinger.

WESTERN CONFERENCE – Ad Ovest  gli Spus cadono nell’Overtime contro degli scatenati Trail Blazers, a guidare la carica di Portland ci hanno pensato Lillard (43 punti) e Aldridge (32 punti e 16 rimbalzi). Con questa vittoria i Trail Blazers si conquistano il terzo miglior record della lega, e sicuramente non è finita qua. Emozioni arrivano anche da Memphis dove Pau segna 6 punti e 11 rimbalzi battendo il fratello Marc (13 punti e 10 rimbalzi), in una gara che vede i Bulls prevalere 103-97. Vince anche Oklahoma City che allo Staples Center di LA batte i Lakers di un Bryant che arriva molto vicino alla tripla doppia. Cade anche l’altra franchigia di LA, i Clippers si arrendono infatti ai Nuggets in quel di Denver, inutili i 32 punti con 12 rimbalzi di Blake Griffin. Infine vince anche Utah, i Jazz ottengono la W in casa dei Magic grazie alle prestazioni di Favors e Hayward. Per Orlando resta da segnalare la doppia dopia di Elfrid Payton, 11 punti e 11 assist per lui nella notte Nba.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *