Kevin Brunetti
No Comments

Nba, il quintetto della notte: assolo degli aspiranti MVP, dominano Davis e Curry

La lotta tra i due aspiranti MVP della Regular Season Nba è proseguita nella notte, Curry e Davis hanno dominato le rispettive gare e si sono presi la W

Nba, il quintetto della notte: assolo degli aspiranti MVP, dominano Davis e Curry
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Solo quattro partite disputate nella notte Nba, ma lo spettacolo non ha certo lasciato a desiderare. Nelle gare delle 2:00 Butler ha trascinato i suoi Bulls alla vittoria contro i Knicks mentre Anthony Davis ha messo a referto 30 punti e 14 rimbalzi portando la vittoria a New Orleans. Nelle partite successive spicca il ritorno di Cousins che però non basta per spezzare la scia di sconfitte dei Kings. Infine continua a volare Golden State sulle ali di Curry, questo nonostante la serata magica al tiro per l’attuale MVP: Kevin Durant.

Stephen Curry (34+9+7): Il successo di Golden State sera dopo sera passa dalle sue mani, e anche contro avversari che non sono proprio gli ultimi arrivati (Westbrook e Durant), sfiora la doppia doppia e scrive sul taccuino 34 punti con 14/24 al tiro.

Jimmy Butler (35+7+5): Ad oggi Jimmy è senza alcun dubbio il maggior candidato per il titolo di MIP (Most Improved Player), e se qualcuno avesse ancora dubbi… Nella serata in cui Rose è a riposo, Butler risponde con 11/21 al tiro e 4/7 da tre per i suoi 35 punti complessivi, inoltre dà il suo apporto anche con assist e rimbalzi, giocatore completissimo.

Kevin Durant (30+2+2): “You’re the real MVP”, o almeno per ora… KD ha finalmente messo in mostra una prestazione sul livello di quelle della scorsa stagione, almeno in fatto di punti e percentuali al tiro. 5/6 da tre punti, ma è legale fare 30 punti con 13 tiri? 

Anthony Davis (30+3+14): A New Orleans è bastata una partita senza di lui per sentire la sua mancanza, nella notte infila 30 punti raccogliendo la bellezza di 14 rimbalzi. Il ragazzo sta riscrivendo le gerarchie della lega.

DeMarcus Cousins (27+5+11): Non basta il suo ritorno per riportare la vittoria a Sacramento, ma il suo ritorno sul parquet è una benedizione per i Kings che perdono soltanto di 1 punto contro degli ottimi Bucks.

Oltre al nostro quintetto eccovi anche le Top plays della notte Nba appena conclusa:

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=pDbfoXAXnUw[/youtube]

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *