Connect with us

Focus

Allegri torna al Sant’Elia dopo tre anni

Pubblicato

|

Massimiliano Allegri, terza sconfitta per la sua Juventus

Era il 29 maggio 2008 quando Massimiliano Allegri, un giovane allenatore appena insignito della “Panchina d’oro” in Lega Pro a Sassuolo, veniva scelto da Massimo Cellino come nuovo allenatore del Cagliari. Esperienza durata solamente 2 anni ma che è stata il trampolino di lancio per la carriera di Allegri, che di li a poco sarebbe arrivato al Milan dove si sarebbe ritrovato a vincere 1 scudetto e a sfiorarne altri 2.

Allegri

Allegri nella sua esperienza nel capoluogo sardo

DUE ANNI INTENSI – E’ stata specialmente la prima annata a Cagliari, quella 2008-2009, a dimostrarsi quella più sorprendente per il tecnico livornese. Dopo un iniziale periodo di difficoltà, con 5 sconfitte nelle prime 5 partite e un ultimo posto che lasciava preannunciare un sicuro licenziamento, il suo Cagliari ha intrapreso una marcia fatta di risultati importanti (il 2-3 alla Juventus e 1-4 alla Lazio su tutti) e di “imprese sfiorate” (specialmente l’1-1 in casa con l’Inter) riuscendo a toccare addirittura il 7° posto e a sognare l’ex Coppa Uefa. Allegri che cosi, dopo la conferma anche l’annata successiva, è riuscito a conquistare la “Panchina d’oro” come miglior allenatore in Serie A nella stagione 2008-2009 prima di vedersi esonerato da Cellino il 13 aprile 2010.

RITORNO AL SANT’ELIA – Da allenatore del Milan gia aveva avuto modo di affrontare più volte il Cagliari, ma di fatto, solamente in una circostanza al Sant’Elia, teatro dello scontro di stasera tra Cagliari e Juventus. La partita risale al 20 Dicembre 2011, quando il Milan si presentava al Sant’Elia con la necessità dei 3 punti contro il Cagliari di Ballardini, ottenendoli grazie a un 0-2 importantissimo che lanciò la corsa scudetto rossonera all’11° risultato utile consecutivo grazie all’autogoal di Pisano e al goal di Ibrahimovic. Stasera, alle 19, il tanto atteso ritorno di un allenatore che in 2 anni ha costruito uno dei migliori Cagliari di questo decennio e, che spera, che proprio dal Sant’Elia riprenda la marcia scudetto della Juventus.

Dario Di Ponzio

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending