Jacopo Bertone
No Comments

Zeman e la Juve: “tra noi non c’è (mai stato) dialogo”

La leggendaria rivalità tra il tecnico boemo e la società bianconera continua, più accesa che mai, perchè con Zeman non si fa mai 0-0, in tutti i sensi

Zeman e la Juve: “tra noi non c’è (mai stato) dialogo”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Stasera andrà in scena il nuovo atto di uno “spettacolo” che va avanti da anni e che ancora non ha trovato le condizioni giuste per fermarsi: Zeman e la Juve, l’onesto e i dopati, il perdente e i vincenti, l’alfa e l’omega. Impossibile schierarsi, più facile sedersi e dare un’occhiata a un dualismo che dura fin dagli anni ’90, all’insegna di leggendari duelli divisi tra il rettangolo verde e le aule di tribunale.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus

I PRECEDENTI – La fredda matematica dà ragione alla Vecchia Signora: ben quindici le vittorie ai danni del rivale praghese, con tre pareggi e quattro sconfitte, che Zeman, alacremente spavaldo, definirebbe assoluti trionfi. E’ una telenovela divenuta maggiorenne da un pezzo che non smette mai di scaldare gli animi dei due schieramenti, si perchè se da una parte c’è la più numerosa tiforseria d’Italia, l’ex allenatore della Roma ha una marea di inaffondabili seguaci, innamorati ancora come il primo giorno di quel calcio tutto attacco e “poca” difesa. Filosofie, opinioni, stili di vita. La storia di questa vicenda si conosce, inutile riportare virgolettati sul doping o citazioni degli atti giudiziari, meglio guardare al futuro, magari quello prossimo: stasera va in scena un match speciale, vuoi perchè il giovedì è un po’ desueto, vuoi perchè anche Allegri torna nella sua Sardegna, ma soprattutto perchè sarà sicuramente una grande partita, merito di una Juve fortissima e del Cagliari, forse la più zemaniana delle squadre zemaniane, un gruppo che potrebbe dominare o prendere un’imbarcata contro chiunque. I polemici multimediali affilano le proprie falangi, le malelingue preparano le battute al cianuro, Zeman, nel dubbio, se ne fuma una e la Juventus pensa ai rossoblù ma un po’ anche agli azzurri del Napoli; se non avete nulla da fare andate allo stadio oppure accendete il televisore, perchè la telenovela è lunga e tutt’altro che prossima alla conclusione, però rimane comunque un bellissimo e appassionatissimo spettacolo!

Jacopo Bertone (@JackSparan92)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *