Vincenzo Galdieri
No Comments

Pagelle Juventus-Sampdoria 1-1: Gabbiadini champagne, Vidal irritante

I bianconeri incappano in un mezzo passo falso casalingo con la super Sampdoria di Miha: male Vidal e Tevez

Pagelle Juventus-Sampdoria 1-1: Gabbiadini champagne, Vidal irritante
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Arturo Vidal,alla Juventus in questo momento manca il suo apporto

Arturo Vidal, ennesima prova scialba con la Juventus

La Juventus stecca in casa, accumula il terzo pareggio di fila tra campionato e Coppe e vede la Roma ora ridurre le distanze: -1. Demerito dei bianconeri, troppo rilassati e troppo poco incisivi per larghi tratti, e merito della Sampdoria, sempre più sorprendente. Le pagelle del match:

JUVENTUS

BUFFON 7,5 (IL MIGLIORE) – Due parate da Buffon, tre-quattro uscite alla Neuer. Fenomeno.

EVRA 6,5 – Primo gol in bianconero ed esultanza inspiegabilmente rabbiosa. Ottimo anche quanto a cross e sovrapposizioni: poi corre tanto e corre veloce. Altrochè finito.

BONUCCI 6 – Non è colpa sua se la Juve prende gol.

OGBONNA 6 – Macchinoso ma efficace, se la cava. Anche se è un po’ troppo insicuro.

LICHSTEINER 5,5 – Volenteroso e tutto quanto, ma stavolta non trova mai il fondo ne’ tantomeno si rende pericoloso.

VIDAL 5 – Imbarazzante. Recupera dei palloni ed è pure spesso nel vivo del gioco. Crea persino delle occasioni. Non inesistente, insomma, ma davvero la controfigura del vero Vidal. Sbaglia miriadi di passaggi, è approssimativo e fuori fase.Il problema è principalmente mentale, forse di motivazioni, forse di fiducia. Come lo si recupera?

MARCHISIO 6 – L’angolo da cui nasce il gol ed il compitino svolto in mezzo. Non è Pirlo, non fategli fare il Pirlo.

POGBA 5,5 – Fortissimo ma esoso e troppo spesso narciso. Ultimamente è poco incisivo e collabora con la squadra una volta si una volta no.

PEREYRA 5 – Non ne imbrocca una, stavolta. Rimandato. Dal 77’COMAN sv

TEVEZ 5 – Invisibile. Deve tornare a fare il top player, quello dell’ultimo mese non è il vero Tevez.

MORATA 6,5 – Vivace e vivo, crea occasioni, spazi e pericoli. Ma non segna. Dal 70′ LLORENTE 5 –  Non la vede mai.

All. ALLEGRI 6 – Non ha colpe. L’unica colpa è più che altro un rimprovero: deve avere il coraggio di togliere i Tevez ed i Vidal, quando questi non girano. Pirlo è imprescindibile?

SAMPDORIA

ROMERO 6,5 – Portierone, top di ruolo. Le prende tutte Evra escluso e non sbaglia niente.

CACCIATORE-REGINI 5 – Sugli esterni la Samp è un disastro. Ma la Juventus non ne approfitta.

ROMAGNOLI-GASTALDELLO 6,5 – Ottima invece la coppia centrale. Il giovane e l’esperto non concedono davvero nulla o quasi.

PALOMBO 6,5 – Capitano coraggioso, spettacolare in interdizione, bravo in costruzione. Gran gara.

OBIANG 5,5 – Evanescente. Dall’85’ DUNCAN sv

KRSTICIC 5 – Sbaglia di tutto e di più. Dal 46′ GABBIADINI 7 (IL MIGLIORE) – Entra, spacca la partita e segna un gol da cineteca. What else?

RIZZO 6.5 – Grandissimo combattente.

OKAKA 6 – Fa a sportellate con Ogbonna per tutta la gara: a volte vince, a volte no, ma è fondamentale per far rifiatare la squadra. Dal 73′ BERGESSIO sv

EDER 6,5 – Peperino tutto corsa e dribbling, la Juventus fatica a tenerlo. Per il Doria lui è imprescindibile.

All. MIHAJLOVIC 6,5 – Pari a Torino, con la Juventus tricampione d’Italia che non pareggiava in casa da 25 partite. Superlativo, ha perso solo con l’Inter per un rigore al 90esimo, quest’anno. La sua Sampdoria è una brutta bestia per chiunque. Manager d’elite.

Vincenzo Galdieri (Twitter: @Vince_Galdieri)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *