Gianpiero Farina

Sassari regge per tre quarti, poi il Real dilaga

Sassari regge per tre quarti, poi il Real dilaga
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I madrileni passano 83-58. Il PalaSerradimigni fa comunque festa

Un altro ko in Eurolega per la Dinamo. Ma ormai, dopo la sconfitta col Kazan, Sassari gioca solo per l’onore e per la gloria. Al Palaserradimigni è comunque una grande festa e, davanti ad un pubblico meraviglioso, la squadra di Sacchetti gioca alla pari per tre quarti con il Real Madrid ma crolla nell’ultima frazione.

Sosa, tra i migliori ieri nella partita Sassari- Real Madrid.

Sosa, tra i migliori ieri nella partita Sassari- Real Madrid.

PARTENZA DA BRIVIDO – I sardi  devono rinunciare, oltre all’infortunato Sanders, all’influenzato Brooks. Inizio shock per la Dinamo che ci mette 6’30” per trovare il canestro e i galacticos si portano sul 12-0. L’ingresso di Sosa sblocca l’attacco di Sassari che mette a segno un break di 15-0 e, grazie ad una tripla di Logan nel finale, chiude il primo quarto in vantaggio 18-14.  Nel secondo quarto è di nuovo il Real a partite e trascinato da Carroll, realizza un break di 9-0 portandosi sul 23-18. Sacchetti chiama un timeout che sortisce gli effetti sperati: Chessa e Sosa sugli scudi ed è 7-o per i sassaresi che passano avanti 25-23. Partita combattuta con una pioggia di triple ma, grazie ai 7 punti consecutivi di Rivers, gli spagnoli chiudono il primo tempo sul 41-33.

REAZIONE SASSARI E ACCELERATA SPAGNOLA – Dopo aver perso troppe palle ad inizio terzo quarto ed essere andata sotto di 16 (35-51), Sassari reagisce e ne mette a segno 11 di fila grazie al duo Sosa-Lawal e alla tripla di Devecchi. La terza frazione si chiude sul 51-54. La partita sarebbe quindi tutta da giocare. Ma nell’ultimo quarto il Real Madrid è inarrestabile. Si scatenano Reyes e Carroll e il parziale è di 21-1. Sassari non riesce a reagire e mette due soli canestri dal campo: un vero e proprio record negativo. Ed è così la partita si chiude sul 58-83 con un Palaserradimigni comunque in festa che dà il suo saluto all’Eurolega. Sperando che si tratti solo di un arrivederci.

TABELLINO

DINAMO SASSARI-REAL MADRID 58-83 (18-14; 15-27; 18-13; 7-29)

Dinamo Sassari – Logan 9, Sosa 18, Formenti 3, Devecchi 5, Lawal 8, Chessa 5, Dyson 2, Sacchetti 3, Vanuzzo, Brooks , Todic 5. All. Meo Sacchetti.

Real Madrid – Rivers 9, Fernandez 4, Nocioni 8, Campazzo 6, Maciulis 6, Reyes 14, Ayon 9, Carroll 11, Llull 12 , Bourousis 2, Slaughter 2, Mejri. All. Pablo Laso.

TOP DINAMO SASSARI-REAL MADRID

REYES – Mette a segno 14 punti e trascina la squadra nell’ultimo decisivo quarto.

CARROLL- Si prende la squadra sulle spalle sia nel secondo quarto che nell’ultimo.

SOSA – Sblocca l’attacco di Sassari nel primo quarto e tiene in partita i suoi nel terzo quarto. Esausto, crolla nel finale.

DEVECCHI – Onnipresente sia in attacco che in difesa. Incarna alla perfezione lo spirito Dinamo.

LAWAL – Un lottatore mai domo. Quando non è in campo si capisce la sua importanza.

FLOP DINAMO SASSARI-REAL MADRID

DYSON – Dopo la buona prestazione nella partita persa con Milano,torna nell’anonimato. E questa non è una bella notizia.

TODIC- Un fantasma. 5 punti, qualche rimbalzo e nulla più.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *