Modestino Picariello
No Comments

Juventus-Sampdoria 1-1: Gabbiadini risponde a Evra

La Juventus viene fermata in casa dalla Sampdoria: al gol di Evra nel primo tempo risponde un contropiede del neoentrato Gabbiadini. Partita molto fallosa

Juventus-Sampdoria 1-1: Gabbiadini risponde a Evra
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

93′ – FINITA! – Juventus – Sampdoria 1-1. Evra porta in vantaggio i bianconeri, Gabbiadini fissa il risultato sull’ 1-1 finale 

91′ – MARCHISIO DA FUORI – Palla lontanissima dal bersaglio grosso

88′ – ULTIMA SOSTITUZIONE JUVENTUS – Entra Giovinco, esce Tevez

85′ – SUPER BUFFON – Gabbiadini tenta di far saltare il banco ma il portierone bianconero evita tutto con un grande intervento

83′ – ULTIMA SOSTITUZIONE SAMP – Esce Obiang entra Duncan

78′ – LA JUVE PROVA A VINCERE – I bianconeri collezionano angoli e sono stabilmente nell’area della Doria ma per ora non basta

73′ – UNA SOSTITUZIONE PER PARTE – Entrano Bergessio e Llorente al posto di Okaka e Morata

71′ AMMONITO OKAKA – Comportamento non regolamentare

66′ – BONUCCI AMMONITO E SQUALIFICATO – Il difensore era diffidato e salterà la prossima gara

63′ -VIDAL SBAGLIA DA FUORI – In panchina si sta preparando Pirlo. Deludente finora la prova di Re Arturo

58′ – SAMP NERVOSA – Gialli per Obiang e per lo stesso Gabbiadini in quattro minuti

51′ – PAREGGIO GABBIADINI! – La Sampdoria pareggia! Su contropiede doriano la palla arriva a Gabbiadini che da fuori area fa partire un piazzato praticamente imprendibile per Buffon! JUVE 1 SAMP 1

49′ – AMMONITO VIDAL – Gioco corretto per lo Juventino

46′ – RIPRENDE LA GARA – Una sostituzione nella Samp, entra Gabbiadini, esce Rizzo

45′ – FINE PRIMO TEMPO – La Juve domina, la Samp non riesce a rendersi pericolosa. Mihajlovic fa scaldare Gabbiadini per la ripresa. Per ora decide Evrà

41′ – PARA ROMERO – Grande azione di Tevez che scarica su un compagno, ma il cross è rimpallato e facile preda per il portiere

37′ – TEVEZ DA LONTANO – Romero blocca senza problemi. Non tantissime le occasioni da gol della Juventus, che resta comunque in pieno controllo della partita

35′ – PRIMO INTERVENTO DI BUFFON – Obiang lanciato a rete, il portiere bianconero lo anticipa di testa fuori dall’area

30′ – GESTIONE E PRESSIONE – La Samp prova a tenere il pallone ma la pressione della Juve è asfissiante

25′ – SAMPDORIA ALLE CORDE – La Juve la vuole chiudere subito ed è stabilmente nell’area doriana. Un fallo su Palombo permette alla Samp di rifiatare

21′ – CI PROVA MARCHISIO – Tiro da fuori del centrocampista, Romero devia in angolo

20′- GARA DI FUORIGIOCO – Prima Obiang, poi Morata, pescati in offside 

15′ – EVRA’!! JUVENTUS IN VANTAGGIO 1-0!! – Da calcio d’angolo svetta il difensore bianconero; la zuccata è potentissima, nulla da fare pe Romero, davvero fulminato

11′ – AMMONITO REGINI – Gioco scorretto su Lichtsteiner, Doveri non perdona

1′ – SI INIZIA – Per la Juve Morata al posto di Llorente, per la Samp ancora panchina per Bergessio

FORMAZIONI UFFICIALI

JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Evra, Padoin; Marchisio, Vidal, Pogba; Pereyra, Tevez (dall’88’ Giovinc)o; Morata. All.: Allegri

SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; Cacciatore, Gastaldello, Romagnoli, Regini; Rizzo _(dal 46′ Gabbiadini), Palombo, Obiang (dall’83’ Duncan); Krsticic; Okaka, Eder. All.: Mihajlovic

AMMONITI: Regini (S) Vidal (J) Romagnoli (S) Bonucci (J) Gabbiadini (S) Okaka (S)

12.00 – Ci sono le formazioni ufficiali

LIVE JUVENTUS-SAMPDORIA

Si promette grande spettacolo allo Stadium ed un termometro affidabile della qualità del campionato: la banda di Allegri affronta tra le mura amiche la compagine più ostica di tutto il campionato finora, quella Sampdoria di Mihailovic che quest’anno, insieme alla conterranea Genoa è stata vera rivelazione e sta meritando a pieno la quarta posizione ottenuta finora. Diversi gli indisponibili da ambo le parti ma questo non farà che aumentare il fascino della sfida. Inoltre la Juventus non ha avuto il tempo di recuperare le energie dopo aver ottenuto la qualificazione alla prossima fase della Champions League

QUI JUVE, VOGLIA DI VENDETTA –  Nella stagione 2012/2013 la Juventus perse entrambi i confronti con la Sampdoria, il primo tra l’altro nel suo stadio e pure in vantaggio 1-0 e in superiorità numerica. D’altro canto, la Juventus comunque si presenta forte della miglior difesa del torneo e del miglior attacco, allo stadium non perde allo stadium proprio dalla partita di due stagioni fa contro la Doria. Parte quindi favorita sui pronostici, e ha tutto per mantenere le aspettative, ma attenzione perchè potrebbe essere una gara meno facile di quello che ci si potrebbe aspettare. Qualche ballottaggio: Pirlo o Pereyra a centrocampo, Llorente o Morata in attacco

QUI SAMP, CEROTTI E VOLONTA’ – Per la partita più dura dell’anno Mihajlovic deve ancora sciogliere il nodo portiere, Romero non è stato perfetto a Verona e potrebbe essere riproposto Viviano.
Due pesanti assenze in difesa, De Silvestri e Silvestre, sostituiti rispettivamente da Cacciatore e Gastaldello, confermati Romagnoli e Mesbah. L’altro ballottaggio riguarda anche il modulo: sicuri del posto a centrocampo Obiang sul centrosinistra e Palombo al centro, Soriano dovrebbe giocare trequartista con l’inserimento di Rizzo sul centrodestra; se il mister scegliesse il 4-3-3, Rizzo andrebbe in panchina in favore di Gabbiadini che ovviamente andrebbe a fare l’esterno destro d’attacco. Davanti sicuri Okaka punta centrale ed Eder seconda punta o esterno sinistro a seconda del modulo.

QUOTE SCOMMESSE- Juventus nettamente favorita per Snai. L’1 è quotato 1,33, contro il 10,00 del 2. X a 4,75

STATISTICHE- 128 gli incontri in Serie A per queste due squadre. La Juventus si è imposta 64 volte, 27 invece le vittorie della Samp. Lo scorso anno i bianconeri vinsero sia all’andata che al ritorno, ma i blucerchiati sono stati gli ultimi a violare lo Juventus Stadium.

PROBABILI FORMAZIONI: Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Ogbonna, Evra; Marchisio, Vidal, Pogba; Pereyra; Tevez, Morata ( dal 73′ Llorente). All. Allegri

Sampdoria (4-3-1-2): Romero; Cacciatore, Gastaldello, Romagnoli, Mesbah; Obiang, Palombo, Rizzo; Soriano; Eder, Okaka (dal 71′ Bergessio). All. Mihajlovic

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *