Simone Viscardi
No Comments

Pagelle Qarabag-Inter 0-0: per i nerazzurri viaggio azero emozioni

Un'Inter ultra sperimentale pareggia nell'inutile sfida al Qarabag. Azeri sfortunati ed eliminati, con un gol ingiustamente annullato all'ultimo minuto

Pagelle Qarabag-Inter 0-0: per i nerazzurri viaggio azero emozioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Termina con un piatto 0 a 0 – e con un giallo finale – l’ultimo incontro nell’Inter nel girone di Europa League. Il Qarabag cerca in tutti i modi di sfondare la porta di Carrizo, ma i nerazzurri  in versione ultra sperimentale riescono a portare a casa il pareggio. Al 94′, gli azeri riescono anche a segnare, ma l’arbitro annulla inspiegabilmente la rete che sarebbe potuta essere decisiva per i sedicesimi di finale (turno successivo a cui invece accederà il Dnipro). Ecco i voti dei protagonisti:

INTER

CARRIZO voto 6,5 – L’unico degli uomini di Mancini a passare un pomeriggio divertente. Gli avversari ci provano, rendendolo protagonista con un grande intervento in chiusura di primo tempo – LUNA PARK

CAMPAGNARO voto 6 – Il movimento è al minimo indispensabile per non patire troppo il freddo, ma con l’esperienza – e la pochezza degli altri – riesce comunque a non sfigurare – SCIOPERANTE

Juan Pablo Carrizo,tra i migliori per l'Inter.

Juan Pablo Carrizo,tra i migliori per l’Inter

ANDREOLLI voto 6,5 – Leader difensivo, attento in chiusura e sempre a testa alta in impostazione. Siamo davvero sicuri che Ranocchia sia tanto meglio di lui? – SOTTOVALUTATO

DONKOR voto 5 – Se uno gioca ancora nella primavera all’alba dei quasi 20 anni un motivo ci sarà. Disattento in chiusura, impreciso palla al piede, vive solo di fisico. E coi grandi non basta – LIMITATO

D’AMBROSIO voto 6 – Torna a giocare senza rischiare troppo e senza strafare. Buon rodaggio in vista di partite più sostanziose, e il Mancio sa quanto occorrano forze fresche sugli esterni – TAGLIANDO (dall’84’ DI MARCO S.V.)

MBAYE voto 4 – Semplicemente non pervenuto – ASSENTE

KHRIN voto 5,5 – Il ragazzo ha piedi e fisico, ma pecca di personalità per poter giocare in una squadra dalle ambizioni dell’Inter. La provincia è la sua dimensione, e a gennaio probabilmente verrà accontentato – MALE

M’VILA voto 6,5 – Prova a mettere in difficoltà il mister marchigiano rilanciando la propria candidatura ai danni di Medel. Ritmo a volte compassato, ma incisivo  – CADENZATO

OBI voto 6 – Casinista come pochi, ha almeno il merito di metterci sempre il massimo impegno. Se mai un giorno dovesse ottenere il dono della lucidità, saremmo di fronte a un buon giocatore – EMBOLO (dal 91′ BALDINI S.V.)

OSVALDO voto 5,5 – Dopo aver perso a pari e dispari il duello con Icardi per chi avrebbe dovuto sobbarcarsi il viaggio verso est, dimostra tutta la sua voglia di giocare trotterellando per larghi tratti in campo – ANNOIATO

BONAZZOLI voto 6 – Cerca la prima rete in carriera, ma con poca fortuna. Il ragazzo ha 17 anni, e rischia di diventare un vero crack – FUTURO

All. MANCINI voto 6 – Se avesse potuto fare turnover anche in panchina, avrebbe mandato Nuciari al suo posto. Mette in campo una squadra improvvisata, cercando di limitare al minimo le brutte sorprese. Il punto poi, è tutto grasso che cola – TOUR OPERATOR

QARABAG

Sehic 6,5; Medvedev 5, Guseynov 6, Sadygov 6, Agolli 5,5 ; Qarayev 6, Almeida 6,5; Alaskarov 6 (60’ Gurbanov 6), George 6,5, Muarem 6; Nadirov 5,5 (43’ Yusifov 5,5). All. Gurbanov 6

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *