Antonio Fioretto
No Comments

Juventus da Champions: speranza francese, altrimenti sarà subito una big

La Juve sarà l'unica italiana in Champions. Lunedì, a Nyon, da evitare le big (Real, Bayern, Chelsea e Barça). Monaco e Porto le abbordabili

Juventus da Champions: speranza francese, altrimenti sarà subito una big
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Juventus sorteggio champions league

Il momento del sorteggio della Juventus, in occasione dei gironi

C’è solo la Juventus. No, non siamo tifosi bianconeri. Molto più semplicemente, quanto detto corrisponde alla pura verità: anche quest’anno le nostre speranze europee sono tutte aggrappate alla Vecchia Signora, unica superstite nella competizione madre: la Champions League. Ok, Torino permettendo, porteremo cinque squadre ai sedicesimi di Europa League. Tuttavia, è altrettanto vero che nella coppa che conta – ancora una volta – saranno i bianconeri a tentare l’arduo compito di ridare lustro al nostro calcio. Tuttavia, il cammino europeo dell’ undici di Allegri è destinato ad essere piuttosto impervio. Lunedì prossimo, alle 11.45, l’urna di Nyon aprirà ai sorteggi degli ottavi di finale, primo step nella corsa alla finalissima di Berlino. L’accoppiata che ne verrà fuori deciderà molto del futuro della Juventus. E, di riflesso, in generale di tutto il calcio italiano.

Senz’altro peserà il fatto di essere passati come secondi. I bianconeri, infatti, affronteranno una delle prime qualificate. Vale a dire una tra:

Bayern Monaco – Real Madrid – Chelsea – Monaco – Porto – Barcellona – Borussia Dortmund

Unica esclusa tra le prime dei rispettivi gruppi è, ovviamente, l’Atletico Madrid, già avversaria nei gironi. In base ad una veloce analisi, balza subito all’occhio che Monaco e Porto sarebbero le squadre più abbordabili. Tenendo conto che in Europa non esistono gare facili, vanno assolutamente evitate le super big: Real, Bayern, Chelsea e Barcellona. La Juventus, in quanto tale, se la giocherà con chiunque. Ma va da sè che, contro queste potenze, partirebbe un gradino sotto. Se non due. Piazziamo invece in una specie di limbo il Borussia Dortmund. I tedeschi ora come ora rappresentano una mina vagante, un pò proprio come la Juve: penultimi in campionato, ma primi in un girone che comprendeva Arsenal, Olympiakos e Galatasaray.

C’è tuttavia un’asso nella manica che inconsapevolmente potrebbe giocare a favore della Madama. Si chiama PSG. I francesi sono passati secondi, alle spalle del Barça. non potendo affrontare i connazionali del Monaco, in automatico “porteranno via” una delle grandi e, allo stesso tempo, lasceranno alla Juve la possibilità di affrontare la più scarsa delle otto: il Monaco, appunto. Un colpo di  fortuna relativo, che tuttavia fa calare leggermente le quotazioni di un big match per i bianconeri già agli ottavi.

Proprio il Borussia, secondo vari sondaggi fatti via web, sarebbe l’avversaria preferita dei tifosi juventini. I quali, senza troppi veli, hanno ampiamente dichiarato di volersi vendicare della finale del 1998. Contrario il parere del capitano bianconero, Buffon, che ha dichiarato: “Non ci sono avversarie preferite. Passare secondi non cambia nulla. Se sei forte batti anche le grandi“. Già. Questa Juve grande dovrà dimostrare di esserlo davvero.

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *