Dario Di Ponzio
No Comments

Sampdoria, che tridente! Ma se parte Gabbiadini…

Malgrado la partenza quasi sicura di Gabbiadini a gennaio, continua a volare la Sampdoria, che aggancia il 4° posto e sogna in grande

Sampdoria, che tridente! Ma se parte Gabbiadini…
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La scossa tanto attesa da Mihajlovic arriva nell’ostica trasferta di Verona, dove il successo ai blucerchiati mancava ormai dal 1969. Ancora una volta è il tridente formato da EderOkaka e Gabbiadini il fattore che permette alla Sampdoria di volare e di posizionarsi ad un importante quarto posto in classifica che candida sempre di più i blucerchiati per una lotta all’ultimo respiro per la Champions League. Malgrado ciò però non manca un piccolo caso in casa Doria.

CASO GABBIADINI – “Di mercato non mi piace parlare, posso solo dire che avremo le idee chiare e qualsiasi cosa succeda rimarremo competitivi”. Ormai anche Mihajlovic si è arreso all’evidenza dei fatti, infatti uno dei tre tenori che sta facendo sognare la Genova blucerchiata, cioè Manolo Gabbiadini, è ormai destinato a una cessione sicura a Gennaio in direzione Napoli. Cessione che di fatto potrebbe confondere i piani di Sinisa Mihajlovic, che rischia di rinunciare da Gennaio in poi ad uno dei suoi perni. 13 presenze tra Campionato e Coppa Italia, con 7 goal e 2 assist sono attualmente il bottino ottimo dell’ex Atalanta, che però ha anche il merito di aver creato diverse occasioni da goal decisive per i compagni; non ultime quelle a Verona, dove oltre al goal firma l’assist per Okaka e il passaggio che consente a Eder di conquistarsi il rigore del vantaggio.

LE SOLUZIONI PER GENNAIO – Diverse le soluzioni gia al vaglio della dirigenza blucerchiata, che prova a muoversi all’unisono con il proprio condottiero Sinisa Mihajlovic per riuscire a colmare la probabile assenza da Gennaio di Manolo Gabbiadini. I nomi fatti principalmente per raccoglierne l’eredità al momento sono quelli di Josip Ilicic, sempre più in contrasto con l’ambiente Fiorentina e che attende solo che si risolvano le discussioni tra Sampdoria e Fiorentina per il cartellino (la Fiorentina vorrebbe 6 milioni, cifra ritenuta troppo alta dalla Sampdoria). In seconda battuta arrivano i nomi di Cassano e Cikalleshi, esterno dello Spalato finito sul taccuino di Osti.

Dario Di Ponzio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *