Matteo Masum
No Comments

Pagelle Roma-Sassuolo 2-2: Zaza “l’Ammazza grandi”, Ljajic è esploso

Retroguardia ospite impeccabile, Strootman fuori condizione. Bene Holebas e Florenzi

Pagelle Roma-Sassuolo 2-2: Zaza “l’Ammazza grandi”, Ljajic è esploso
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Buona prestazione da parte di Holebas

Buona prestazione da parte di Holebas

Una doppietta di Ljajic salva la Roma dalla prima sconfitta in campionato tra le mura amiche. Il Sassuolo pregusta i tre punti grazie ad un super Zaza, ma poi è costretto a subire la beffa nel finale. Vediamo i top e flop del match

TOP ROMA

Ljajic 7,5- Roma lo ha atteso per un anno, tanto che le parole di elogio nei confronti del serbo pronunciate ogni due per tre da Garcia stavano diventando fastidiose. All’improvviso, Ljajic è esploso, ed in questa stagione sta letteralmente trascinando la squadra a suon di gol, assist e prestazioni scintillati. Decisivo come Totti, Gervinho e Pjanic, per intenderci. Garcia, forse, aveva ragione.

Holebas 6,5- Prova importante da parte del greco, che, dopo il gran gol contro l’Inter, sembra aver trovato maggiore fiducia in fase offensiva. Certo, lì dietro con Berardi è tosta, ma, specie nel primo tempo, è lui, spesso, a suonare la carica, centrando anche una traversa.

Florenzi 6,5- Chiaro, Maicon è un’altra cosa, ma il tuttofare giallorosso si dimostra jolly buono per tutti i ruoli e per tutte le situazioni, sia che ci si debba difendere, sia che serva una spinta più incisiva. Suo l’assist per il 2-2.

TOP SASSUOLO

Zaza 8- Quando difronte ha le grandi, sembra trovare motivazioni extra. Dopo aver segnato alla Juventus, ecco anche la doppietta alla Roma. Sul primo gol è bravo a credere nell’errore di De Sanctis, sul secondo lucido a scaraventare un destro terrificante sotto la traversa. Bello anche il tacco a servire Berardi, sull’azione che avrebbe potuto chiudere il match.

Cannavaro-Acerbi 7- La retroguardia neroverde alza un muro quasi invalicabile per l’attacco giallorosso, che infatti riesce assai raramente a sfondare, ed i gol arrivano entrambi da situazioni dubbie. Questi due insieme formano una coppia davvero solida.

Brighi 6,5- Ottima prestazione contro la sua ex squadra. Frangiflutti in mediana, utile anche in fase di ripartenza, annulla, insieme al resto del reparto, nel primo tempo, il gap tecnico con Pjanic e compagni.

FLOP ROMA

De Sanctis 3,5- Il primo gol è da top horror, una di quelle sciocchezze che capita una volta in carriera, ma quando capita resta indelebilmente legata all’autore, specie in un momento in cui è sotto osservazione. Bravo, nella ripresa, a salvare un gol praticamente fatto di Berardi.

De Rossi 4- La presenza di uno Strootman in condizioni precarie non lo agevola, ma lui ci mette del suo, con passaggi sbagliati e ritardi nelle chiusure. L’espulsione è un’altra macchia della sua prestazione. Esce tra qualche fischio, inusuale per “Capitan Futuro”.

Strootman 4- Precisiamo, non è colpa sua. Più che l’olandese, infatti, tra i flop meriterebbe di finirci Garcia, che lo schiera dal primo minuto quando è evidente anche ad un bambino che non è minimamente in condizione, nè fisica nè mentale. Sbaglia la maggior parte dei passaggi, rallenta la manovra e va debolmente sui contrasti. Non è certo questo il vero Strootman, il tecnico se ne sarebbe dovuto renderne conto un po’ prima.

FLOP SASSUOLO

Nessun flop

Le pagelle numeriche di Roma-Sassuolo 2-2

Roma: De Sanctis 3,5; Florenzi 6,5, Manolas 5,5, Yanga-Mbiwa 5, Holebas 6,5; De Rossi 4, Pjanic 5 (dal 72′ Keita 6), Strootman 4 (dal 54′ Nainggolan 6); Iturbe 5,5 (dal 54′ Gervinho 6,5), Ljajic 7,5, Destro 5.

Sassuolo: Consigli 6,5; Vrsaljko 6, Cannavaro 7, Acerbi 7, Peluso 6,5; Taider 6,5, Missiroli 6, Brighi 6,5 (dall’80’ Biondini s.v.); Berardi 6,5 (dall’81’ Floro Flores s.v), Sansone 6,5, Zaza 8 (dall’84’ Floccari s.v.)

Matteo Masum

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *