Giuseppe Landi
No Comments

Verso Genoa-Milan, Inzaghi in conferenza: “Pronti a qualsiasi battaglia. Van Ginkel come Montolivo”

Il tecnico dei rossoneri ha parlato alla vigilia della sfida di 'Marassi' contro il Genoa di Gasperini. Grande chance per il Milan di superare in classifica proprio il Grifone

Verso Genoa-Milan, Inzaghi in conferenza: “Pronti a qualsiasi battaglia. Van Ginkel come Montolivo”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il tecnico del Milan, Filippo Inzaghi, ha parlato in conferenza alla vigilia della sfida contro la rivelazione Genoa, che occupa attualmente il terzo posto, insieme al Napoli, con 23 punti, due in più dei rossoneri.

Sulle prossime tre partite: “Penso che la squadra si sia preparata nel modo giusto. Il Genoa viene da 8 risultati utili consecutivi, ha battuto la Juve, ma anche noi siamo in un buon momento. Dobbiamo avere fiducia, dando continuità nei nostri risultati. Per fare risultato ci vuole un grande Milan”.

Sulle parole di Berlusconi: “Mi hanno fatto felice, soprattutto per i miei giocatori, che se lo meritano. Si vedeva la voglia, la convinzione, il gioco che ha sempre avuto questa squadra. Si sono presa una giornata di felicità, parole molte belle del presidente. Per diventare grandi bisogna dare continuità ai nostri risultati. Domani banco di prova importante”.
 
Sulla difesa: “Non parlerei di un singolo reparto. Se non ci fanno un tiro in porta, significa che gli attaccanti e i centrocampisti hanno fatto bene”.
 
Sul Genoa: “Grande rispetto per questa squadra. Il fattore campo per loro è fondamentale. Noi siamo pronti a qualsiasi battaglia, penso sarà difficile anche per loro trovarsi un Milan così difronte”.
 
Su Montolivo: “Sta bene, è pienamente recuperato. E’ in dubbio, può sia giocare che fare il secondo tempo. E’ un ragazzo intelligente, capitano, chiederò le sue sensazioni. E’ un giocatore importante per noi”.
 
Sul centrocampo: “Ho diversi dubbi domani. Non dimentichiamoci l’importanza che ha Poli, è un grande professionista. Lo ringrazio. Anche quando ha giocato Essien ha fatto sempre bene. Chiunque gioca fa una grande partita. Manca qualcuno dietro, ma quando ci si allena così si fa sempre bene”.
 
Su Matri: “E’ una persona che stimo, oltre che giocatore. Ci siamo parlati quest’estate, ero stato chiaro che non potevo garantirgli un posto da titolare. Speriamo che possa tornare da noi, è un giocatore importante”.
 
Su Van Ginkel: “Ha fatto una buona partita, giocare semplice e non sbagliare un passaggio è già tanto. Ha sbagliato raramente, sul rigore di Honda grazie ad un suo colpo di testa ci ha permesso di sbloccare la gara. So di avere un giocatore pronto per giocare nel Milan. Chi ricorda? Fisicamente ricorda Montolivo, secondo anche alcune caratteristiche. Come geometrie, come calcio può ricordare Riccardo”.
 
Sull’assemblea con Conte e il rapporto club-Nazionale: “Sentiremo Antonio, chiunque di noi come allenatori, e come fans, ben venga un incontro. Siamo i primi a tifare per la Nazionale, so la mentalità di Conte, sono contento sia il Ct. Cercheremo di trovare la soluzione più idonea”.
 
Su Menez: “Non va ingabbiato molto in un sistema di gioco, non va lasciato libero di esprimere le sue caratteristiche. In base all’avversario cerchiamo di preparare alcune situazioni di gioco, soprattutto quando abbiamo palla noi”.
 
Sul terzo posto: “Guardo partita per partita, poi è chiaro che un club come il Milan il terzo posto sia un obiettivo minimo. Squadre come il Napoli sono squadre consolidate, noi stiamo diventando. Ma cercheremo di farcela”.
 
Su Torres: “In allenamento si impegna e mette tutto se stesso. Gli manca il gol, spero tornerà presto. Ho voluto io questo giocatore, e ho ancora fiducia in lui”.
 
Sugli infortunati: “Abate sta recuperando, così come Muntari e Alex. Per il Napoli spero di avere anche De Sciglio”.
 
Sul mercato: “Non ho ancora parlato con la società. Questo gruppo al completo però può fare molto bene”.
  
Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *