Antonio Scali

Milan: Colloquio tra Galliani e Raiola per Ibra, lo svedese potrebbe partire insieme a Thiago

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 11 LUGLIO 2012- Potrebbe essere una giornata decisiva per il futuro del Milan e dei suoi gioielli. Alle 11,30 di stamattina si è presentato in via Turati, nella sede dei rossoneri, l’agente di Ibrahimovic Mino Raiola. L’agente è a colloquio con Adriano Galliani per decidere il futuro dello svedese, tentato dal rinnovato pressing del PSG. I due stanno continuando a trattare anche durante l’ora di pranzo, segno che la trattativa si fa importante.

IBRA E THIAGO– La sensazione è che i due big, Ibra e Thiago Silva, se dovessero partire partirebbero insieme. O partiranno entrambi o rimarranno a Milano. Il club più interessato ai due campioni del Milan resta il PSG di Leonardo e Ancelotti. Secondo il noto giornale transalpino “L’Equipe” il club parigino potrebbe offrire ben 60 milioni per acquistare sia Ibra che Thiago. Un’offerta che non può non far tentennare Galliani, il quale anche negli ultimi giorni ha lasciato intendere che il mercato non  è chiuso e fino al 31 agosto potrà succedere di tutto. Sarà sicuramente un’operazione delicata e non facile, ma da Parigi prevedono un incontro già nei prossimi giorni tra Galliani e Leonardo.  Per ora non ci sono notizie di vere offerte, ma se dovessero essere confermate le cifre l’offerta andrà comunque valutata. Intanto i tifosi si scatenano sui social network perché non vorrebbero privarsi dei propri campioni. Normale che sia così, ma una cifra del genere servirebbe anche per ripianare i bilanci societari.

RIFONDAZIONE– Se la doppia cessione dovesse concretizzarsi, il Milan dovrà attuare una vera e propria rivoluzione, considerando anche i tanti giocatori storici che hanno lasciato alla fine della stagione. Tra i nomi caldi per un nuovo ciclo rossonero resta Tevez, già avvicinato al Milan nella scorsa sessione del calciomercato, anche se il Manchester City non lo lascerà andar via così facilmente. Più probabile l’ipotesi Dzeko per un posto in attacco. Sarà ancor più difficile trovare un sostituto al difensore più forte al mondo. Piacciono Dedè del Vasco da Gama o in alternativa il cagliaritano Astori. Inoltre con il tesoretto del PSG si potrebbe andare sul terzino Kolarov, ex giocatore della Lazio e attualmente alla corte di Mancini, e il centrocampista del Real Diarra. Al momento non ci sono ovviamente trattative concrete, qualcosa in più la si potrà sapere alla fine del colloquio tra Galliani e Raiola.  Nel mercato ogni ora può essere decisiva.

 

Antonio Scali

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *