Antonio Foccillo
No Comments

La resurrezione di Diego Perotti, nuovo idolo di Marassi

Diego Perotti è ormai l'idolo della Marassi genoana. Infortuni alle spalle, a Genova ha trovato la sua dimensione ideale.

La resurrezione di Diego Perotti, nuovo idolo di Marassi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
il neo acquisto genoano Diego Perotti con la maglia dell'Argentina

Diego Perotti con la maglia dell’Argentina

Finalmente ci viene da dire. Finalmente l’Europa può ammirare il talento di Diego Perotti, che a Genova sembra definitivamente esploso.

NUMERI D’ ALTA SCUOLA E ADDIO DOLORE: PEROTTI RISORGE – Il numero dieci rosso blu è ormai diventato il vero e proprio idolo della Marassi genoana. Dopo un iniziale e più che normale ambientamento, in cui si è alternato con i vari Falque, Kucka e Lestienne, l’argentino è diventato inamovibile sulla fascia sinistra. Dribbling ubriacanti, scatti brucianti che lo rendono imprendibile. Un goal e due assist in tredici presenze, bottino non ancora esaltante ma prestazioni superlative e 7 fisso in pagella che permetteranno di incrementarlo. In coppia con Matri è diventato ormai trascinatore imprescindibile per Gasperini. Proprio il tecnico genoano è stato l’artefice della rinascita del buon Diego. Già era avvenuto con i vari T Motta, Milito e ora con con Perotti e lo stesso Falque. Il gioco offensivo di Gasperini, la perfetta sintonia tra società e tecnico, ma soprattutto la perfetta forma fisica dopo lunghi calvari a causa di infortuni muscolari che hanno tormentato il ragazzo a lungo. Acquistato per appena 350.000 euro, il valore del suo cartellino continua a lievitare di partita in partita e la prossima estate potrebbe essere proprio lui il prezzo pregiato del mercato non solo italiano, ma di tutta Europa.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *