Gianpiero Farina

Lazio, Klose: “Voglio giocare di più!” E scoppia il caso

Lazio, Klose: “Voglio giocare di più!” E scoppia il caso
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il centravanti tedesco, oramai diventato la riserva di Djordjevic, non ci sta. E non esclude una partenza a gennaio

Klose non ci sta. Il tedesco vuole giocare di più.

Klose non ci sta. Il tedesco vuole giocare di più.

Forse quei pochissimi minuti nella partita contro il Chievo sono stati la goccia che hanno fatto traboccare il vaso. Miroslav Klose si sfoga in un’intervista alla Bild e le sue dichiarazioni pesano come un macigno. E adesso la cessione a gennaio non è più così improbabile.

LE PAROLE DEL TEDESCO – Un mal di pancia bello e buono quello del centravanti campione del mondo: “Mi sento sano, in forma e voglio giocare di più. E’ ovvio che la situazione attuale non mi renda felice, ho altri obiettivi sportivi. Mercato di gennaio? Adesso parlerò con la società e vedrò cosa fare. Nel calcio nulla è impossibile”. A Miroslav Klose quindi non bastano i 395 minuti giocati in campionato arricchiti anche da 3 gol realizzati, frutto del gol decisivo al Torino e della doppietta al Cagliari. Pioli ha quindi cercato di gestire con intelligenza l’attaccante tedesco che però non sembra accontentarsi. Lo stesso allenatore biancoceleste nella conferenza stampa precedente alla partita di Coppa Italia con il Varese, vinta 3-0 grazie ai gol di Konko, Djordjevic e Felipe Anderson, si è detto stupito di queste dichiarazioni. Tra l’altro Klose sarebbe dovuto essere dalla partita ma ha dato forfait all’ultimo a causa di un problema alla schiena seguendo la partita dagli spogliatoi. E in molti hanno però pensato ad un’assenza diplomatica dovuta ad un malessere più mentale che fisico.

FUTURO INCERTO – Quest’estate Klose ha rinnovato per due anni il contratto con la Lazio e più di una volta si è parlato di un posto in società per lui una volta appesi gli scarpini al chiodo. Ma queste dichiarazioni non potranno non scombussolare i piani. Un colloquio con Lotito e Tare sarà necessario per capirà le intenzioni sia del tedesco che della dirigenza laziale. A gennaio il mercato riapre e, come dichiarato dallo stesso Klose, nulla è impossibile. Il Kaiserslautern, squadra che l’ha lanciato nel calcio che conta, farebbe carte false per riaverlo. E la Lazio pensa già al sostituto,con le idee Pazzini e Giovinco in primis.

Un mese e poco più per capire se il futuro del recordman di gol al campionato del mondo sarà ancora a tinte biancocelesti o avrà irrimediabilmente cambiato colori.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *