Gianpiero Farina
No Comments

Milan, il terzo posto è più vicino

Grazie alla vittoria con l'Udinese, i rossoneri si rilanciano in ottica Champions

Milan, il terzo posto è più vicino
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il pareggio tra Sampdoria e Napoli ha reso ancora più combattuta la lotta per il terzo posto che vanta molte pretendenti. E tra queste c’è il Milan di Pippo, tornato a vincere contro l’Udinese grazie alla doppietta di Jeremy Menez. Un successo frutto di una prestazione convincente che ha scacciato via tutte le nubi che iniziavano ad aggirarsi nella zona di Milanello dopo cinque turni di digiuno. E adesso il terzo posto, occupato da Genoa e Napoli, è a soli due punti.

CALENDARIO TOSTO – Il Milan è ora al sesto posto e questo turno di campionato è stato positivo per la squadra di Inzaghi che ha superato in classifica la Lazio, tenuto a distanza Inter e Fiorentina e si è avvicinata alla zona Champions. La corsa dei rossoneri ripartirà domenica prossima dove inizierà un trittico di partite importantissime che farà capire le loro reali possibilità di raggiungimento del terzo posto: infatti tra 5 giorni è in programma la sfida al Ferraris contro il Genoa, attualmente terza forza del campionato; il 14 dicembre il Milan ospiterà a San Siro, nel posticipo della 15a giornata, il Napoli in un altro scontro dal profumo di Champions; infine prima della sosta natalizia trasferta a Roma per affrontare la squadra di Garcia vice capolista. Quindi una chiusura di 2014 tanto difficilissima quanto affascinante che dirà molto su quale sia il valore degli uomini di Pippo Inzaghi.

Milan-Udinese 2-0: doppietta di Menez, Inzaghi torna a sorridere

Milan-Udinese 2-0: doppietta di Menez, Inzaghi torna a sorridere

UN SUPER MENEZ – Il Milan ha un’arma in più: Jeremy Menez. I sette gol già realizzati in campionato fanno capire l’importanza del contributo del fantasista francese che oramai già presto gusto nel vedere gonfiare la rete. Infatti ha già eguagliato il suo record personale di gol realizzati raggiunto con le maglie di Monaco e PSG. Pippo Inzaghi lo ha plasmato e oramai la sua trasformazione da falso nueve ad attaccante vero sta diventando realtà.  E’ comunque un Menez diverso, sicuro dei propri e questo lo si capisce anche dalle sue dichiarazioni: “Il mio obiettivo è riportare il Milan in Champions. Naturalmente per riuscirsi servono i miei gol e io sono felice di farli per questo motivo“. Convinzione e determinazione al servizio della squadra. Menez rivuole la Champions e con lui tutto il Milan.

Dalla trasferta di Genova inizieremo a capire quanto i sogni potranno diventare una concreta realtà.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *