Manlio Mattaccini
No Comments

Serie B: la Top 11 della 16^ giornata

"El Diablo" Granoche sentenzia il Crotone, il Cittadella ha un cuore così...grande mentre tra Entella e Avellino vince la solidarietà

Serie B: la Top 11 della 16^ giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

“Mamma mia, El Diablo”. Il 16^turno del Campionato cadetto si può riassumere con l’immagine del bomber del Modena, protagonista con ben quattro reti siglate nella porta del malcapitato Crotone. La sfida più spettacolare va in scena a Trapani, dove negli ultimi venti minuti succede di tutto; l’assenza di Mancosu pesa, ma qualcuno lo sostituirà a dovere… . Carpi e Frosinone, a sorpresa in vetta alla classifica, si riscoprono con le polveri bagnate e si dividono un buon punto. Il Brescia spreca un’occasione colossale: nonostante la doppia superiorità numerica non passa in casa del Cittadella, che si salva con un’impresa tutta cuore. L’immagine più bella arriva però da Chiavari: i tifosi irpini non hanno dimenticato il terremoto del novembre 1980 e solidarizzano con il popolo ligure, alle prese con le conseguenze della recente alluvione. Scopriamo i Top!!

TOP 11:

VALENTINI (Cittadella) – Un tempo in trance agonistica: il portiere difende con le unghie e con i denti il pareggio forse più sudato e meritato della carriera

BORGHESE (Varese) – Un gol e una traversa: il difensore dei biancorossi fa quel che può, ma ciò non basterà ad avere la meglio sul Vicenza

TERLIZZI( Trapani) – Si presenta lui, al posto di Mancosu, dal dischetto al ’94: sa che quel gol farà impazzire lo stadio. Freddo come un cobra, i siciliani in casa sono una macchina da guerra

ROMAGNOLI (Carpi) – Contro l’attacco più letale del torneo l’imperativo era primo non prenderle: il suo contributo annienta per una giornata le bocche di fuoco ciociare

DE LEIDI (Cittadella) – Difensore, mediano, centrocampista: l’inferiorità numerica esalta le doti dell’ex Barletta, che limita le scorribande di Caracciolo e soci

CRECCO (Ternana) – Un filtrante perfetto per Avenatti: il suo pregevole assist buca la difesa del Catania e permette il primo successo casalingo degli umbri

LARIBI (Bologna) – Un ritorno gradito il suo: sigla una doppietta pesantissima, sfiora il terzo gol ma soprattutto rimette in carreggiata i felsinei

NADAREVIC (Trapani) – Un apporto determinate per il finale scoppiettante di gara: mette lo zampino sul momentaneo pareggio e sigla il 2-1

MONACHELLO (Lanciano) – Prova più volte il gol spettacolare: troverà un perfetto colpo da biliardo che fa accarezzare il sogno di vincere il derby

CORALLI (Cittadella) – Il gol più bello di giornata: risponde alle “malefatte” di Pellizzer e Benedetti e dà fiducia per resistere negli ultimi 45 minuti

GRANOCHE (Modena) – Manda letteralmente all’inferno i pitagorici: su un paio di gol riceve “l’aiutino” da un non irresistibile Bajza, ma per siglare quattro reti in B devi essere un fenomeno.

Manlio Mattaccini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *