Davide Terraneo
No Comments

Milan-Udinese 2-0: doppietta di Menez, Inzaghi torna a sorridere

I rossoneri vincono un incontro giocato perfettamente contro l'Udinese di Stramaccioni. Espulsi Domizzi ed Essien, il francese sale a quota sette

Milan-Udinese 2-0: doppietta di Menez, Inzaghi torna a sorridere
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Torna a vincere il Milan di Pippo Inzaghi, che batte l’Udinese di Stramaccioni 2-0 con la doppietta di Menez. I rossoneri sono stati padroni del campo per tutta la durata dell’incontro, creando molte occasioni e concedendo pochissime opportunità agli avversari. La partita poteva sbloccarsi già dopo 17 minuti, quando il colpo di testa di Rami viene deviato da Karnezis sul palo e poi bloccato dal portiere, senza che sia chiaro se la linea sia stata passata interamente. La rete non viene convalidata e il primo tempo si chiude con una buona prestazione dei padroni di casa, che continuano a costruire occasioni senza mai riuscire a sbloccare. Nella ripresa i ritmi si abbassano notevolmente, ma dopo un quarto d’ora l’episodio che decide la partita: sul cross di El Shaarawy Honda viene palesemente trattenuto da Domizzi, che viene espulso. Dal dischetto si presenta Menez che non fallisce e torna al gol una settimana dopo il derby. L’ingenuità di Essien, espulso per somma di ammonizioni, potrebbe costare caro ai rossoneri ma di nuovo il numero 7 trascina i suoi con un’azione personale travolgente che si conclude con la sua settima realizzazione stagionale. Nel finale spazio per Pazzini, che fallisce un pallone semplice semplice nel finale. Il risultato rimane 2-0 e Inzaghi può festeggiare il primo successo nelle ultime 6 partite, mentre rimane nei guai Stramaccioni, che non riesce a vedere la fine della crisi. Milan ora in zona Europa, arrivando al quinto posto in attesa del posticipo di domani della Sampdoria.

FINISCE QUI!!! VINCE IL MILAN 2-0, DECIDE LA DOPPIETTA DI MENEZ!!! BUONA PROVA DA PARTE DEI ROSSONERI CHE SONO STATI PADRONI DEL CAMPO!!

93′ – ERRORACCIO DI PAZZINI!!! Parata strepitosa di Karnezis sul tiro di Poli, Pazzini si trova la ribattuta sul piede ma temporeggia e viene raggiunto da Piris!

90′ – Sono 3 i minuti di recupero assegnati dal direttore di gara.

89′ – Geiko esplode la conclusione dalla distanza ma la palla sfiora soltanto il palo.

88′ – Inzaghi concede qualche minuto a Riccardo Montolivo, al rientro dopo un lungo infortunio. A lasciargli il posto è Van Ginkel.

85′ – Ultimo cambio per Stramaccioni, che inserisce Geijo per Guilherme. Sembra comunque lontano dall’avere possibilità di segnare l’Udinese.

83′ – Conclusione dalla distanza di Bruno Fernandes, palla nettamente fuori.

81′ – Poli sostituisce Honda. Si sta smontando il tridente iniziale della squadra di Inzaghi.

79′ – Fuori Menez, dentro Pazzini. E’ il primo cambio per il Milan.

76′ – Secondo cambio per l’Udinese, con Fernandes che subentra a Konè.

75′ – MENEZ!!!! UN GOL STRAORDINARIO!!!! RADDOPPIO DEL MILAN!!!!! AZIONE STRAORDINARIA DA PARTE DEL FRANCESE CHE SALTA TRE AVVERSARI E CONCLUDE CON UN TIRO POTENTE SUL PRIMO PALO!!! DOPPIETTA PER LUI!!

72′ – ESPULSO ESSIEN!!! Il centrocampista rossonero spinge Allan e gli rifila una manata ricevendo il secondo giallo e terminando anzitempo la sua partita!!

70′ – OPPORTUNITA’ PER I ROSSONERI!! Contropiede del Milan con El Shaarawy che si trova un’occasione molto invitante ma fallisce clamorosamente calciando di poco a lato.

67′ – Stramaccioni corre ai ripari ed inserisce Pasquale per Di Natale. Ammonito Danilo in seguito alle proteste sul rigore per il Milan.

65′ – RETE!!!! NON SBAGLIA MENEZ!!! ESECUZIONE PERFETTA DA PARTE DEL FRANCESE CHE SPIAZZA KARNEZIS E PORTA I ROSSONERI IN VANTAGGIO!!!

63′ – RIGORE PER IL MILAN!!! CROSS DI MENEZ PER HONDA CHE VIENE PALESEMENTE TRATTENUTO DA DOMIZZI, PER L’ARBITRO NON CI SONO DUBBI: PENALTY E ROSSO PER IL DIFENSORE!!!

61′ – Calcia Bonaventura ma la palla non scende abbastanza dopo aver scavalcato la barriera. Karnezis era comunque sulla traiettoria del pallone.

60′ – Ammonito Badu per fallo su El Shaarawy poco fuori del limite dell’area. Occasione molto interessante per il Milan.

58′ – Cross di Van Ginkel per Menez, ma il colpo di testa del francese finisce nettamente fuori.

57′ – Batti e ribatti nell’area di rigore dell’Udinese, con Menez che viene murato da Badu.

54′ – Ammonito Essien per un brutto intervento su Guilherme.

53′ – Calcia Essien dalla lunghissima distanza, ma Karnezis si stende e respinge.

52′ – I primi minuti della ripresa sono affrontati ad un ritmo soporifero da parte di entrambe le formazioni.

INIZIA LA RIPRESA! E’ LA SQUADRA OSPITE A GIOCARE IL PRIMO POSSESSO!

SQUADRE DI NUOVO IN CAMPO A SAN SIRO, INTANTO E’ DISPONIBILE L’IMMAGINE DEL GOL-NON GOL DI RAMI, CHE NON CHIARISCE IL DUBBIO.

LIVE SECONDO TEMPO

FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO!! RETI INVIOLATE A SAN SIRO, MA FARA’ DISCUTERE L’EPISODIO DEL GOL FANTASMA DI RAMI! APPUNTAMENTO TRA UN QUARTO D’ORA PER SEGUIRE LA RIPRESA.

46′ – Tiro di Honda dal limite dell’area, Karnezis blocca.

40′ – Occasione per Menez all’interno dell’area, ma il suo termina ampiamente a lato.

36′ – Contropiede rapidissimo di El Shaarawy che va a crossare al centro ma trova l’uscita attenta del portiere avversario.

33′ – Cross di Menez a cercare El Shaarawy in area, ma il mancato intervento del Faraone prende di sprovvista Karnezis, che smanaccia il pallone evitando un gol simile a quello di Berezutski martedì sera.

31′ – Konè riceve palla da Di Natale ma chiude la splendida triangolazione con il numero 10 sparando in Piazzale Lotto.

29′ – Il Milan gioca meglio dei suoi avversari ma non riesce più a rendersi pericoloso dalle parti di Karnezis.

21′ – Sinistro dalla distanza di Bonaventura a cercare il primo palo, ma la palla esce di poco con Karnezis che fa buona guardia.

L'immagine Sky del gol fantasma di Rami nel corso del primo tempo

L’immagine Sky del gol fantasma di Rami nel corso del primo tempo

17′ – PALO DEL MILAN!!! OCCASIONE INCREDIBILE!!! Episodio decisamente al limite!! Corner battuto da Menez che serve Rami, il suo colpo di testa viene deviato prima da Karnezis e poi finisce sul legno prima di essere bloccato dal portiere, ma dalle immagini la sfera potrebbe aver varcato interamente la linea della porta!!

9′ – Ci prova Menez dal vertice dell’area, ma Karnezis fa buona guardia del proprio palo.

3′ – Serpentina sulla fascia sinistra da parte di El Shaarawy, ma il cross basso viene smorzato da un difensore e controllato senza problemi da Karnezis.

SI PARTE! E’ LA SQUADRA DI CASA A GIOCARE IL PRIMO PALLONE DELL’INCONTRO!!

SQUADRE IN CAMPO A SAN SIRO, TUTTO PRONTO PER L’INIZIO DEL MATCH!

LIVE PRIMO TEMPO

FORMAZIONI UFFICIALI

Milan (4-3-3): 23 Diego Lopez, 13 Rami, 5 Mexes, 25 Bonera, 27 Armero; 21 Van Ginkel, 15 Essien, 28 Bonaventura; 10 Honda, 92 El Shaarawy, 7 Menez.   A disposizione: 1 Agazzi, 32 Abbiati, 17 Zapata, 81 Zaccardo, 18 Montolivo, 16 Poli, 8 Saponara, 14 Albertazzi, 19 Niang, 11 Pazzini, 9 Torres.  Allenatore: Inzaghi

Udinese (4-3-1-2): 31 Karnezis, 89 Piris, 5 Danilo, 75 Heurtaux, 11 Domizzi; 19 Guilherme, 6 Allan, 7 Badu; 33 Koné; 77 Thereau, 10 Di Natale.   A disposizione: 1 Brkic, 22 Scuffet, 14 Belmonte, 18 Bubnjic, 26 Pasquale, 2 Wague, 82 Geijo, 21 Hallberg, 8 Bruno Fernandes, 95 Lucas Evangelista, 66 Pinzi, 13 Zapata.  All. Stramaccioni

Torna a San Siro dopo circa diciotto mesi Andrea Stramaccioni, che nell’incontro di domenica pomeriggio dal tenue sapore europeo affronta il Milan di Inzaghi. La classifica vede le due squadre appaiate al settimo posto con 18 punti, ma un successo permetterebbe di scavalcare la Lazio, fermata al Bentegodi dal Chievo di Maran. Per questo motivo entrambi gli allenatori cercheranno di spronare al massimo la loro squadra per porre fine ad un momento difficile sia per i lombardi sia per i friulani.

STATISTICHE – Il Milan infatti ha collezionato soltanto 4 punti (senza mai vincere) nelle ultime 5 partite, e l’astinenza da vittoria inizia a far scricchiolare l’ambiente intorno al nuovo tecnico. L’Udinese invece, dopo un avvio convincente che aveva fatto ben sperare, è incappato in una serie negativa, e nelle ultime 7 sfide ha collezionato solo un successo e tre pareggi. Sono 78 i precedenti tra le due formazioni nella massima serie italiana, con 35 risultati a favore dei lombardi e 13 dei friulani. Tuttavia il Milan non perde in casa contro l’Udinese dal 2007, raccogliendo 17 punti nelle sfide casalinghe avvenute da allora. Un giocatore che ama particolarmente sfidare i bianconeri è Stephan El Shaarawy, che contro di loro ha siglato ben tre reti, tra cui la sua prima in Serie A. Dall’altra parte è invece Antonio Di Natale lo spauracchio, con i suoi 12 gol in 21 presenze contro il diavolo.

Stramaccioni, predecessore di Mazzarri

Andrea Stramaccioni, ex allenatore dell’Inter e ora tecnico dell’Udinese

PROBABILI FORMAZIONI – Non rinnega il proprio credo calcistico Filippo Inzaghi, che schiererà il suo Milan con il solito 4-3-3. In porta Diego Lopez è nettamente il favorito, mentre l’emergenza in difesa potrebbe favorire il ritorno da titolare di Armero e la conferma di Rami a destra, con Zapata e Mexes centrali. Torna titolare anche Van Ginkel, che insieme ad Essien e Bonaventura dovrebbe prendere posto sulla linea mediana. In attacco bocciato Torres, che dovrebbe lasciare spazio al trio Menez-Honda-El Shaarawy. L’Udinese risponde con un 4-3-1-2 che dovrebbe premiare Konè alle spalle della coppia Thereau-Di Natale, con Widmer che lascerà spazio a Badu, Allan e Gulherme. Tra i pali confermatissimo Karnezis, che relega di nuovo Scuffet e Brkic in panchina. Difesa a 4 composta da Piris, Heurtaux, Danilo e Domizzi.

Milan (4-3-3): Diego Lopez, Rami, Mexes, Zapata, Armero; Van Ginkel, Essien, Bonaventura; Honda, Menez, El Shaarawy.   All. Inzaghi

Udinese (4-3-1-2): Karnezis, Piris, Danilo, Heurtaux, Domizzi; Guilherme, Allan, Badu; Konè: Thereau, Di Natale.   All. Stramaccioni

QUOTE SCOMMESSE – Per chi volesse aggiungere il brivido della scommessa all’emozione della partita, il sito Snai offre la vittoria del Milan a 1,63, meno del pareggio (3,75) e del successo della banda Stramaccioni (5,50). Leggermente più probabile l’over (1,80) dell’under (1,90) e il goal (1,83) del no goal (1,87).

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *