Giuseppe Landi
No Comments

Verso Juventus-Torino, Allegri in conferenza: “Derby fondamentale”

Alla vigilia del derby Allegri ha parlato in conferenza, indicando El Kaddouri come maggior pericolo granata

Verso Juventus-Torino, Allegri in conferenza: “Derby fondamentale”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, alla vigilia del derby della Mole si è presentato in conferenza stampa a Vinovo.

Sulla formazione: “Dovrò valutare nel pomeriggio le condizioni di chi ha giocato a Malmoe”.

Su Ventura: “E’ un ottimo allenatore, fa giocare bene le sue squadre. L’anno scorso il Toro ha fatto una grande stagione, quest’anno hanno gli stessi punti. Hanno dei buoni giocatori, e un’ottima organizzazione”.

Sulla squadra: “Credo che abbiamo sempre fatto dei risultati dall’inizio della stagione. Ora magari ci sono degli stimoli in più, con un diverso sistema di gioco stiamo facendo bene. Poi quando hai dei giocatori di alta qualità è più facile cambiare le cose. Domani abbiamo una partita importante, una stracittadina, quello che abbiamo fatto fin ora non vale nulla. Dobbiamo ancora centrare degli obiettivi, tra cui gli ottavi di Champions, in campionato è ancora tutto in ballo. Bisogna mantenere ancora l’equilibrio, nel calcio nel giro di una settimana passi da una grande squadra a un gruppo di somari”.

Sui centrocampisti: “E’ una fortuna avere giocatori simili a disposizione, sono contento siano stati scelti tra i migliori al mondo. Vidal? E’ un giocatore importante, anche quando non segna. Ha bisogno di giocare, è arrivato dopo il Mondiale. Sono molto contento della prestazione che ha fatto a Malmoe, sta bene, ha voglia e ritornerà a far gol”.

Su Evra: “E’ uscito dall’infortunio, è pronto per giocare. Domani sarà della partita, è un giocatore importante. Deve dimostrare di fare ottime cose nel campionato italiano”.

Sul derby: “Credo sia una partita diversa da tutte le altre, indipendentemente dai valori in campo. Si comincia dallo 0-0, bisogna giocare un’ottima partita per vincere. Domani i granata avranno più fiducia in se stessi, non sarà una partita semplice. Il Torino sta ritrovando un’ottima forma. Bisogna prepararsi per bene, è una partita fondamentale per la classifica e per trovare continuità nei risultati”.

Su Asamoah: “Martedì verrà operato, i tempi credo siano intorno ai 3 mesi. Sostituti sul mercato? La società è normale si guardi attorno, sulle corsie esterne c’è Padoin, molto affidabile e intelligente, oltre che tecnicamente bravo. Dispiace non avere Asamoah, però tra Evra e Padoin, insieme a Mattiello, che è un ragazzo molto bravo, avrò disponibili un pò di giocatori”.

Sui tanti ex: “Dobbiamo avere grande rispetto del Torino. I derby sono tutti uguali, sono importanti per la città e per i tifosi. Domani dovrà essere una bella partita, noi dobbiamo vincere. Dovrà essere comunque una partita leale”.

Su Llorente: “Andare in panchina fa bene a tutti, ti da degli stimoli diversi. Morata quando è entrato a Malmoe ha fatto bene, anche se ha sbagliato un gol”.

Ancora sul derby: “Ho un gruppo di giocatori responsabili, sanno che è una partita fondamentale. I numeri del derby devono creare più attenzione, sono numeri importanti ma fanno parte del passato. Quando l’arbitro fischia siamo sullo 0-0. Il Torino non ci darà spazio, loro hanno delle buone geometrie di uscita. Ci vorrà una buona partita, non sarà semplice. Non so se giocheranno a 1 o 2 punte. El Kaddouri è un buon giocatore, molto bravo tecnicamente. Credo sia il giocatore migliore attualmente. Hanno anche Quagliarella davanti, molto pericoloso, bisogna stare molto attenti”.

Su Giovinco: “Sta bene, fortunatamente ho 5 giocatori davanti. Dipende dagli allenamenti, lasciarne fuori 3 è sempre un dispiacere. Le partita durano 90′, in qualsiasi momento posso fare dei cambi. Suo ultimo derby? Rimarrà alla Juventus, è un giocatore importante. L’anno prossimo vedremo, ha fatto bene quando chiamato in causa. Domani ci sarà la possibilità di entrare”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *