Simone Viscardi
No Comments

Eurolega, risultati di giornata: CSKA schiacciasassi, il Madrid cade ancora

Nel 7° turno di Eurolega il Cska vince nuovamente, rimanendo a punteggio pieno. Il Real perde in casa, ma mantiene il primo posto nel girone

Eurolega, risultati di giornata: CSKA schiacciasassi, il Madrid cade ancora
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Settima giornata di Regular Season in Eurolega, e iniziano ad arrivare i primi verdetti. Quello più amaro, per il nostro Basket, è la matematica eliminazione della Dinamo Sassari, mentre Milano rimane aggrappata alla Top 16 solo grazie alle fortunate combinazioni di risultati dagli altri campi. Vediamo come è andata e la situazione generale.

Sassari perde ad Istanbul.

Sassari perde ad Istanbul.

REAL DISTRATTO MA IN CORSA – Seconda sconfitta stagionale per il Real Madrid (5-2), che in casa cede il passo al sorprendente Unics Kazan (3-4). Il 75-85 finale è un campanello d’allarme per gli spagnoli, che solo grazie alla differenza canestri rimangono ancora primi del Girone A, nonostante l’aggancio dell‘Efes Istanbul (5-2), giustiziere dei sardi. Nell’ultima sfida del raggruppamento, lo Zalgiris Kaunas (4-3) fa suo, per 55-61, lo spareggio qualificazione con il Nizhny Novgorod (3-4). Nel Girone B a comandare senza pietà è sempre il Cska Mosca (7-0), corsaro sul parquet del Maccabi Electra (4-3), col perentorio risultato di 61-84. Gli israeliani non perdono contatto però dall’Unicaja Malaga (4-3), sconfitto anch’esso, seppur di misura, in quel di Berlino. L’Alba (3-4) si impone 79-78, e preannuncia un finale di gruppo al cardiopalma. Il Cedevita Zagabria (2-5) abbatte il Limoges (1-6) 102-83, ma per entrambe la seconda fase è un miraggio.

MILANO RINGRAZIA IL PANA – Nel Girone C, oltre all’ennesimo successo – sudato – del Barça (7-0) su Milano (2-5), arrivano altre due vittorie casalinghe. Come da pronostico il Fenerbache (5-2) distrugge il Turow (1-6) per 89-74, mentre la vittoria del Panathinaikos (5-2) contro il Bayern Monaco (1-6) lascia uno spiraglio di qualificazione ai milanesi. In Grecia termina 87-72, e dalle parti del Forum si tira un sospiro di sollievo. Più incerta la situazione nel Gruppo D, dove l’Olympiacos (6-1) capolista ha visto frenare la propria corsa in casa del Laboral Kutxa (3-4). Il secchissimo 89-70 annulla l’imbattibilità degli uomini del Pireo, e ci regala una situazione di classifica apertissima, con praticamente tutte le squadre ancora in corsa. Sugli altri campi la Stella Rossa (4-3) supera il Neptunas (3-4) 79-62, mentre il Valencia (2-5) fa secco 78-71 il Galatasaray (3-4), con gli spagnoli che possono ancora dire la loro per la Top 16.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *