Vincenzo Galdieri
No Comments

La Juventus ha il centrocampo più forte del mondo: è la Fifa a dirlo

Nella lista dei 15 migliori centrocampisti al mondo, stilata dalla Fifa e da FifPro, ben 3 sono della Juventus: Vidal, Pirlo e Pogba. Solo il Real Madrid ne ha altrettanti. Basta limitarsi: con una mediana invidiata anche da Bayern e Barcellona, la Juve in Europa deve superare i propri limiti psicologici

La Juventus ha il centrocampo più forte del mondo: è la Fifa a dirlo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Vidal Pirlo Pogba Juve Juventus

Vidal e Pogba con la maglia della Juventus: assieme a Pirlo, sono nella Top 15 mondiale stilata dalla Fifa per il ruolo di centrocampista

E’ stato sussurrato più e più volte, in Italia. “Occhio, la Juve ha il centrocampo più forte del mondo”. I detrattori hanno teso a sminuire dichiarazioni considerate avventate, anche al netto di risultati che poi in Champions League non sono mai arrivati. Ma un conto è la modestia, un conto è rimanere coi piedi per terra, un altro è la realtà. La realtà è che quell’affermazione è verissima. Se non bastasse il piano teorico, ora c’è anche una sorta di dimostrazione pratica. Nella lista dei migliori 15 centrocampisti al mondo, stilata dalla Fifa e da FifPro – l’associazione mondiale dei calciatori – ben 3 sono della Juventus. Nemmeno a dirlo, proprio loro: Arturo Vidal, Andrea Pirlo e Paul Pogba. Soltanto il Real Madrid campione d’Europa ne ha altrettanti in lista (Kroos, Modric e James Rodriguez). Anche se James in realtà sarebbe un attaccante ed entra in lista centrocampisti un po’ per caso. Quindi di fatto, secondo giocatori ed addetti ai lavori, il dato fondamentale è uno: la Juventus ha il centrocampo più forte del mondo. Riconoscimento che va oltre i risultati sportivi extranazionali, che come detto non sono arrivati. Riconoscimento che in tal senso acquista ancora più valore, e si basa su dati fin troppo evidenti per essere ignorati: una mediana come quella bianconera, nel pianeta calcio, non ce l’ha davvero nessuno. Lo dicono i protagonisti, lo pensano anche i tifosi. Non solo della Juve. Squadroni d’assalto come Barcellona, Bayern, Chelsea, Psg, Manchester City e lo stesso Real di fatto invidiano il potenziale tecnico di cui Allegri può disporre in mezzo. Ed è un qualcosa che fa pensare. Per quale motivo la Juventus, con dei presupposti cosi, non riesce a competere per primeggiare anche in Europa? Mistero. Che va risolto una volta per tutte in questa stagione.

STOP A PAURE E PSICOSI: ORA LA JUVE DEVE GUARDARE IN FACCIA LA CHAMPIONS – Il mistero di cui sopra è parzialmente spiegabile soltanto con un motivo: psicosi, mentalità, paura dell’Europa. Un cruccio atavico per la Vecchia Signora, che negli anni 2000 – 2003 escluso – nonostante avesse spesso squadre fortissime, mai è riuscita ad andare oltre i quarti di finale. Queste paure però vanno scrollate di dosso una volta per tutte. Col centrocampo che tutto il mondo sogna non puoi aver paura di giocartela. Un reparto cosi tremendamente forte può trainare gli altri – comunque di livello – verso traguardi alla portata di questa Juventus. Non le si chiede di vincere la Champions League, quello no. Certo, se arrivasse il Trionfo dei trionfi nessuno si lamenterebbe, ma la Juve deve puntare assolutamente ad arrivare tra le prime 4. Basta accontentarsi, basta porsi limiti. Basta ascoltare questa e quell’altra campana. Bisogna giocare, e giocare per vincere. Bisogna farlo ora, prima che sia troppo tardi. Perchè se Pirlo è ormai destinato a rimanere bianconero a vita – anche per carta d’identità – non è detto che in futuro la Juventus possa continuare a trattenere i gioiellissimi Vidal e Pogba senza un netto miglioramento in Europa. In pratica, non è detto che Madama possa fregiarsi del centrocampo migliore al mondo anche l’anno prossimo. Il centrocampo migliore al mondo ce l’ha ora. E va sfruttato. La paura di vincere, o di giocarsela per vincere, deve essere lanciata una volta per tutte nello sgabuzzino. Con tre califfi cosi al comando, non provarci sarebbe un peccato di proporzioni cosmiche. 

Vincenzo Galdieri – Profilo Twitter: @Vince_Galdieri 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *