Connect with us

Basket

Sassari, adesso l’eliminazione è aritmetica: ad Istanbul l’Efes vince 85-62

Pubblicato

|

Sassari perde ad Istanbul.

Adesso non ci si può aggrappare nemmeno più ai numeri: Sassari perde ad Istanbul contro l’Efes 85-62 ed esce aritmeticamente dall’Eurolega per retrocedere nella seconda competizione continentale, l’Eurocup che gli uomini di Sacchetti hanno già disputato nelle due stagioni precedenti con ottimi risultati.

PRIMO QUARTO COMBATTUTO – Si sapeva che dopo la sconfitta in casa col Novgorod sarebbe servito un vero e proprio miracolo. Sassari ci prova con Logan e Lawal ma l’Efes fa subito capire di che pasta è fatto portandosi sul 14-4 grazie soprattutto alle triple di Janning. Sacchetti chiama immediatamente timeout e la strigliata provoca gli effetti sperati perchè  la Dinamo reagisce: Sanders e Sosa salgono in cattedra e portano la loro squadra sul -1 (20-19). Ma a quel punto è Saric a prendersi la scena trascinando i suoi sul + 13. Sassari nel secondo quarto si perde sbagliando troppe triple e difendendo pessimamente sotto i tabelloni. Logan cerca di tenere a galla i suoi e il primo tempo si chiude sul 43-33.

Efes Istanbul-DInamo Sassari.

Sassari sconfitta ad Istanbul.Nell’Immagine Bjelica, autore di 16 punti.

REAZIONE CONFUSA – Sassari prova a restare aggrappata alla partita ma lo fa in maniera confusa. Il distacco scende sotto la doppia cifra grazie ad una tripla di Sanders. Ma a quel punto Bjelica si scatena da tre e il quarto quarto  parte sul 64-49. L’Efes inizia a gestire la partita e a otto minuti dalla fine si porta agevolmente sul +18 (69-51) grazie ad una schiacciata di Korkmaz. A quel punto Sassari inizia a sbagliare tutto il possibile intestardendosi nel tiro da tre. Formenti fa il suo esordio con i sassaresi ma cambia veramente poco: l’Efes gioca sul velluto econtinuare ad affondare i colpi su una Dinamo che non riesce a riaprire una partita che lentamente va a chiudersi sull’85-62. E’ la fine dell’avventura di Sassari in Eurolega. Ma per la squadra di Sacchetti l’avventura europea non è finita: adesso c’è l’Eurocup. E c’è comunque sempre un primato in campionato da difendere ed onorare. La stagione della Dinamo è tutto fuorché finita.

TABELLINO

Efes Istanbul-Dinamo Sassari 85-62 (20-12, 23-21, 21-16,21-13).

Efes Istanbul – Balbay 2, Mc Grath, Osman 12, Perperoglou 7, Saric 18, Draper 4, Lasme 6, Korkmaz 7, Janning 6, Kilicli 2, Kosut 5, Bjelica 16. All. Dusan Ivkovic.

Dinamo Sassari – Logan 10, Sosa 4, Formenti 2, Sanders 11, Devecchi, Lawal 10, Chessa 3, Dyson, Sacchetti, Vanuzzo, Brooks 4, Todic 10. All. Romeo Sacchetti.

TOP EFES ISTANBUL-DINAMO SASSARI

SARIC – Trascina i suoi sul +13 nel primo quarto. Fa a sportellate con Lawal e vince il duello. I 18 punti realizzati sono la ciliegina sulla torta di una grande prestazione.

BJELICA – Si scatena con le triple nel terzo quarto indirizzando la partita. 16 punti per lui: è il secondo miglior realizzatore.

SANDERS – Tiene i suoi in partita nel primo quarto e porta lo svantaggio sotto la doppia cifra nel terzo. Comunque un vero lottatore.

FLOP DI EFES ISTANBUL-DINAMO SASSARI

Dyson – Non incide neanche stavolta. A volte sembra un vero e proprio pesce fuor d’acqua.

Lawal – Perde il duello sotto i tabelloni con Saric ed è lì che si decide gran parte della partita.

Continue Reading
1 Comment

1 Comment

  1. john

    29 novembre 2014 at 12:34

    Non sono d’accordo sulla valutazione di Lawal. Ha avuto 25 di valutazione sul totale di 47 di tutta la squadra. L’efes invece 105 di valutazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending