Davide Terraneo
No Comments

Pelé, le condizioni peggiorano. O’Rey ora inizia a spaventare i tifosi

Il brasiliano ricoverato in un ospedale di San Paolo è in condizioni instabili ed è stato spostato in un'unità specializzata. Il portavoce: "Nessun peggioramento"

Pelé, le condizioni peggiorano. O’Rey ora inizia a spaventare i tifosi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sempre più preoccupanti le notizie riguardanti Pelé, ricoverato all’ospedale di San Paolo da lunedì scorso a causa di un’infezione alle vie urinarie. Il nuovo bollettino parla infatti di una situazione instabile, che ha costretto i medici a prendere la decisione di trasportare “O’rey” in un’unità specializzata.

INFEZIONE – L’ex bomber della Seleçao era stato ricoverato una decina di giorni fa, quando aveva compiuto un intervento per l’eliminazione dei calcoli renali. In seguito si era recato nella struttura per degli esami di routine, che hanno evidenziato il problema alle vie urinarie. Il primo bollettino affermava che il paziente era stato trattenuto solamente per poterne valutare i tempi di recupero, ma il nuovo peggioramento della situazione sta facendo tremare gli appassionati.

IL PORTAVOCE – Spegne un po’ le preoccupazioni il portavoce di Pelé, che afferma: Non c’è stato alcun peggioramento, c’erano solo tante visite: si alzava, abbracciava, si sedeva. È meglio limitare questi movimenti ma non è cambiato nulla”. Speriamo che il suo ottimismo sia fondato e tutto il mondo dello sport possa riabbracciare il giocatore che ha vinto più mondiali nella storia. Il mondo del calcio ha bisogno del suo re.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *