Alex Rivolta
No Comments

Ribery: “Il Pallone d’Oro è un premio politico, lo diedero anche a Cannavaro…”

Il francese Ribery attacca i criteri con il quale viene assegnato il Pallone d'Oro, che secondo lui è solamente un premio politico e non basato sul merito

Ribery: “Il Pallone d’Oro è un premio politico, lo diedero anche a Cannavaro…”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ tornato a parlare in un’intervista Frank Ribery, terzo classificato nella scorsa edizione del Pallone d’Oro dietro a Lionel Messi e al vincitore Cristiano Ronaldo. Il francese ha polemizzato sui criteri di assegnazione del premio che a suo avviso non sono legati ai reali meriti della stagione ma piuttosto a questioni politiche.

PREMIO POLITICO – Scarface ha dichiarato che secondo lui i due più meritevoli di vincere il premio quest’anno sono i suoi compagni di club Manuel Neuer e Arjen Robben entrambi protagonisti nel Bayern Monaco e con le loro rispettive nazionali durante l’ultimo mondiale brasiliano. Ribery ha spiegato però che non si stupirebbe se il premio non andasse a uno di loro visto che il francese reputa che l’assegnazione sia basata solo su dinamiche politiche e non sui meriti sportivi come, spiega, successe nel 2006 quando il trofeo venne dato a Fabio Cannavaro solamente in quanto campione del mondo.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *