Antonio Scali
No Comments

Inter, è morto lo storico centravanti Aurelio Milani

Lutto in casa Inter. Scompare a 80 anni Aurelio Milani, storico centravanti degli anni Sessanta. Vinse con i nerazzurri uno scudetto e due Coppe Campioni

Inter, è morto lo storico centravanti Aurelio Milani
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Due Coppe dei Campioni, una Coppa Intercontinentale e uno Scudetto. Questo il ricco bottino conquistato in due stagioni, dal 1963 al 65, da Aurelio Milani con la “Grande Inter” di quegli anni. Oggi Milani si è spento all’età di 80 anni. La società nerazzurra ha espresso il proprio dolore in un messaggio apparso del sito ufficiale: “F.C. Internazionale è vicina alla famiglia Milani, nell’apprendere la notizia della scomparsa di Aurelio. Negli occhi e nella memoria, la sua carriera all’Inter, la sua dedizione per questi colori, la gioia che ha saputo trasmettere a milioni di tifosi e appassionati di calcio, diventando mito con la Grande Inter. La società si stringe attorno alla moglie Ida e alle figlie Mariella e Simona in questo momento di dolore”. 

Classico centravanti, fisico possente, Aurelio Milani è nato a Desio il 14 maggio 1934. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili della squadra del suo paese, viene scoperto dall’Atalanta. L’esordio tra i professionisti avviene nel 1955 con la maglia del Monza, poi in carriera varie casacche prestigiose come Triestina, Sampdoria, Fiorentina e appunto Inter. Tra i gol più importanti della sua carriera sicuramente quello di Vienna nella finale di Coppa contro il Real Madrid nel 1964.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *