Connect with us

Football

Francia, Deschamps è il nuovo tecnico

Pubblicato

|

Didier Deschamps
Didier Deschamps nuovo tecnico dei “Galletti”

PARIGI, 10 LUGLIO 2012 – Ufficiale: il nuovo commissario tecnico della Francia è Didier Deschamps. L’ex allenatore dell’Olympique Marsiglia prende il posto di Blanc. Obiettivo dichiarato è quello di portare la Francia ai Mondiali del 2014.

LA PRESENTAZIONEE’ avvenuta ieri a Parigi la presentazione del nuovo tecnico della nazionale transalpina. Presente il presidente della Federcalcio francese, Noel Le Graet, che ha riferito come Deschamps “Sarà ct della nazionale francese per due anni più due anni in caso di qualificazione alla Coppa del mondo”.  Ha subito mostrato idee chiare anche il diretto interessato: “Diventare ct della nazionale di calcio francese era scritto nel più profondo del mio cuore. Prendo il posto di Laurent Blanc con grande rispetto ma i giocatori non hanno più diritto all’errore. Giocare nella nazionale francese è magnifico, ma ciò comporta anche un comportamento esemplare”.

PUGNO DURO – Il tecnico di Bayonne si è dunque subito presentato come fautore di regole ferree e grande disciplina. Il riferimento non è casuale. Quattro giocatori dei Blues, Samir Nasri, Hatem Ben Arfa, Yann M’Vila e Jeremy Menez, dovranno infatti presentarsi davanti alla Commissione disciplinare della Federazione per rispondere dei loro rispettivi comportamenti avuti durante l’Europeo da poco conclusosi. Comportamenti che non si ripeteranno più, o almeno questa è l’idea iniziale di Deschamps: “Non voglio minacciare nessuno, ho fiducia, ma oggi la situazione del calcio francese è tale che i giocatori non hanno più diritto all’errore. Non sarà tollerato che gli obiettivi individuali passino in primo piano. In termini di impegno personale ci saranno degli obblighi”.

SVOLTA DECISIVA? – Dopo la “doppietta” Mondiale ’98 e Euro ’00, della Francia più nulla. E’ vero, c’è stata la vittoria nel 2003 della Confederation Cup e la finale dei mondiali 2006 persa solo ai rigori contro l’Italia. Ma i Blues negli ultimi anni non hanno più brillato. E i risultati sono stati spesso deludenti. Un solo punto conquistato e una sola rete messa a segno agli Europei del 2008 e ai Mondiali sudafricani del2010 in tre partite disputate. Quest’anno è andata leggermente meglio con  l’eliminazione ai quarti di finale ad opera dei futuri campioni della Spagna. Ma perla Francia è arrivato il momento di cambiare.

 IL TECNICO ADEGUATO – Didier Deschamps sembra davvero il tecnico che può portare qualche ventata di novità all’ambiente transalpino. Dalla sua il nuovo ct ha anche un curriculum che lo rende uno dei migliori allenatori francesi in attività: una finale di Champions League raggiunta con il Monaco nel 2004, 4 coppe di Lega francese conquistate, vittoria del campionato nel 2010 con il Marsiglia e anche un passato, seppur breve, come tecnico della Juventus, con relativa vittoria del campionato di serie B. Era già stato candidato come successore di Domenech dopo il disastroso Europeo del 2008 salvo poi dover “rinunciare” all’incarico per la fiducia rinnovata all’allenatore di Lione. Ora, a distanza di quattro anni, Deschamps corona il suo sogno. Con l’obiettivo di portarela Francia ai Mondiali del2014 in Brasile.

a cura di Matteo De Angelis

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending