Andrea Bonfantini
No Comments

Menez non basta, Obi riagguanta il Milan

Milan-Inter finisce 1-1 con un gol per tempo: prima Menez poi pareggio di Obi. Clamorose occasioni per Icardi ed El Shaaraway che non riescono a sbloccare il Derby

Menez non basta, Obi riagguanta il Milan
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Termina 1-1 il 213esimo derby della Madonnina. Il Milan passa in vantaggio con Jeremy Menez, bravissimo a girare in rete col piattone destro un cross di El Shaarawy. Nella ripresa rossoneri beffati dal tiro dal limite di Obi.

LA DIRETTA DI MILAN-INTER

91′- Clamorosa occasione per il Milan con Rami che salta Kovacic che mette una palla tesa in mezzo, batti e ribatti finchè Poli non conclude trovando una miracolosa deviazione di Juan Jesus

85′ – Entra Osvaldo al posto di Mauro Icardi

78′- Risponde l’Inter con un bel cross di Guarin che trova la conclusione volante di Icardi: palla che pizzica la traversa!

75′- Clamorosa traversa di El shaarawy che si divora un gol solo davanti ad Handanovic!!

71′- Prima mossa di Mancini che toglie l’autore del pareggio Obi per dare spazio ad Hernanes. Cambia anche Inzaghi che toglie un impalpabile Torres per inserire Honda

68′- Brutto fallo di Juan Jesus che stende malamente Bonaventura: giallo sacrosanto

60′- PAREGGIO DELL’INTER!! OBI!! Inter che trova il pari con un tiro debole ma preciso di Obi che batte Diego Lopez!

54′- Inter vicina al pari!! Parapiglia in area dopo un calcio d’angolo, tiro di Kuzmanovic da due passi respinto da Diego Lopez, palla che schizza fuori dove Icardi non riesce a tenerla bassa! Occasione clamorosa!

52′-  Grande occasione per il Milan con Bonaventura che dopo una bella incursione in area calcia potente e causa una deviazione non trova il raddoppio per una questione di centimetri

46′ – Ricomincia Milan-Inter, nessun cambio nelle due squadre

FINE PRIMO TEMPO A SAN SIRO, MILAN-INTER 1-0

45′- Un minuto di recupero per questo primo tempo, buona prima mezzora poi tanta noia

34′ – Fase di stanca della partita con l’Inter che non è ancora riuscita a reagire al gol del vantaggio di Menez. Ottima prova di Rami sulla destra dove il Milan sta trovando ottime soluzioni

31′-  Ammonizione anche per Obi che entra in ritardo su Rami

27′- Primo giallo del match, Mexes ammonito per fallo su Guarin

23′- MENEZ!! MILAN IN VANTAGGIO!! Grande azione del Milan sulla destra con Muntari che serve El Shaarawy, palla dentro per Menez che con uno stupendo tocco al volo batte Handanovic! 1-0 Milan!

14′- Brutto scontro tra Muntari e Dodò con il brasiliano che ne esce peggio con un taglio al labbro

11′- Conclusione potente ma centrale di Guarin, Inter in ripresa!

7′- Clamorosa occasione per Icardi che si trova a tu per tu con Diego Lopez dopo un errore clamoroso di Muntari: tocco di esterno di Icardi che però colpisce in pieno il portiere rossonero che salva il Milan!

6′- Meglio i rossoneri in queste prime battute, vivaci i due esterni Menez ed El Sharaawy

3′- Ci prova il Milan con un inserimento di Essien che viene pero anticipato da Juan Jesus. Ritmi blandi

1′- Iniziato il derby di Milano!

20.44 – Tutto pronto al Meazza, squadre in campo e tribune gremite! Buon derby!

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI MILAN-INTER

MILAN (4-4-1-1): D. Lopez; Rami, Mexes, Zapata, De Sciglio; Bonaventura, Essien, Muntari, El Shaarawy; Menez; Torres. All.: Inzaghi.

INTER (4-3-1-2): Handanovic; Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Guarin, Obi, Kuzmanovic; Kovacic; Palacio, Icardi. All.: Mancini.

Ultime intense ore di attesa prima del calcio d’inizio di Milan-Inter, stracittadina meneghina non certo ai fasti di un tempo ma non per questo meno affascinante e ricca di spunti.

QUI MILAN – Non ce la fa a recuperare De Jong che sulla mediana lascerà il posto ad Essien mentre in difesa tutto definito con Zapata e Mexes centrali difensivi. Inzaghi sembra sempre più propenso a lasciare in panchina Honda, capocannoniere della squadra rossonera, per far posto e puntare sulla voglia di rivalsa di Fernando Torres, probabilmente supportato in fase offensiva da Menez ed El Shaarawy. Esordio in un derby in veste da allenatore per super Pippo che alla vigilia ha caricato i suoi in conferenza stampa affermando che “i derby non vanno giocati, i derby vanno vinti”.

Fernando Torres titolare in Milan-Inter in cerca del primo gol a S.Siro

Fernando Torres titolare in Milan-Inter in cerca del primo gol a S.Siro

CASA INTER – C’è grande entusiasmo in casa neroazzurra per questo Milan-Inter che coincide con il ritorno sulla panchina interista di Roberto Mancini, fresco sostituto di Walter Mazzarri. Cambiamenti tattici ovvi ed annunciati per il tecnico jesino che passa ad una più solida difesa a 4 con Ranocchia e Juan Jesus centrali affiancati da Nagatomo e Dodò. Rombo sulla mediana che vede titolari M’Vila e Kuzmanovic con Guarin e Kovacic chiamati a dar qualità e ripartenze veloci alla manovra neroazzurra. Pochi dubbi invece in vista di Milan-Inter per quanto riguarda l’attacco di Mancini che si affiderà con ogni probabilità alla coppia Icardi-Palacio con Osvaldo pronto a subentrare a partita in corso. Unico vero dubbio per il neo tecnico interista riguarda l’impiego di Hernanes che sembra non recuperabile in tempo anche se non si escludo sorprese dell’ultimo minuto per regalare ancora più qualità al centrocampo dell’Inter.

PRECEDENTI E QUOTE – Contando i precedenti di Milan-Inter troviamo 27 vittorie per il Milan, 22 pareggi e 31 vittorie per i neroazzurri. Nelle due ultime occasioni con i rossoneri in casa Milan-Inter è finito 1-0, con una vittoria per parte: l’anno scorso gol vittoria di De Jong, due stagioni fa rete decisiva di Samuel. Per quanto riguarda il mondo del betting l’opinione generale è di sostanziale equilibrio con i rossoneri vincenti dati a 2,80 mentre la squadra di Mancini ad un similie 2,87. Più interessante la quota dell’over 2,5 a 1,95 e il gol di entrambe le squadre quotato 1,70.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN-INTER

MILAN (4-4-1-1): D. Lopez; Rami, Mexes, Zapata, De Sciglio; Bonaventura, Essien, Muntari, El Shaarawy; Menez; Torres. All.: Inzaghi.

INTER (4-3-1-2): Handanovic; Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Guarin, Obi, Kuzmanovic; Kovacic; Palacio, Icardi. All.: Mancini.

Andrea Bonfantini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *