Matteo Masum
No Comments

Pagelle Atalanta-Roma 1-2: è un grande Ljajic, è crisi Denis

Nainggolan lotta ed è decisivo, Maxi Moralez è una spina nel fianco per Astori e compagni

Pagelle Atalanta-Roma 1-2: è un grande Ljajic, è crisi Denis
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Roma batte in rimonta, e con grande sofferenza, un’ottima Atalanta, passata in vantaggio dopo soli 56” grazie alla rete di Moralez su iniziativa di Raimondi. Una magia di Ljajic ed il gol di Nainggolan, assistito dal serbo, hanno consentito alla squadra di Garcia di portare a casa 3 punti preziosissimi. Vediamo le pagelle del match.

PAGELLE ATALANTA

Sportiello 6 – La Roma calcia due volte in porta, e per due volte fa centro. In entrambi i casi, il fortissimo portiere atalantino è esente da colpe.

Bellini 5 – E’ in netto ritardo di condizione, e risulta il peggiore dei suoi insieme a Denis. Errore di Colantuono schierarlo dal 1′ minuto.

Stendardo 6 – Molto attento, esce bene dal confronto con Destro, sempre abile spalle alla porta. Poco deciso in occasione del pareggio di Ljajic.

Cherubin 6 – Si disimpegna benone, anche aiutata dalla scarsa verve dell’attacco giallorosso. Prestazione positiva.

Dramè 6 – Spinge con buona efficacia nel primo tempo, andando al cross in diverse occasioni. Cala nella ripresa, ma è sempre una spina nel fianco prima per Torosidis, poi per Somma.

Raimondi 7 – Inizia con un numero da campione, facendosi beffe di Cole uno che in carriera ha vinto tutto. Nei restanti 89′ e spiccioli si batte su tutti i palloni, provando a creare qualche grattacapo, con buon successo, al terzino inglese.

Carmona 6 – Discreto filtro a metà campo, riesce con la grinta a sopperire al gap tecnico che lo separa dalla mediana giallorossa.

Baselli 5,5 – Non sfigura nel confronto con campioni del calibro di Pjanic e Nainggolan, ma da lui ci si aspetta la giocata illuminante. Sciupa la rete del possibile 2-0 centrando la traversa da eccellente posizione. Dal 69′ Grassi 6 – Dà il suo onesto contributo.

Gomez 6 – Molto intraprendente nella prima frazione di gioco. La velocità e la tecnica sono quelle dei tempi di Catania, ed infatti l’attacco bergamasco mette i brividi alla retroguardia della Roma. Meno bene nella ripresa, ma potrà essere utile alla causa dell’Atalanta. Dal 75′ Boakye 4 – Il tempo di beccarsi un inutile cartellino rosso, a 45” dalla fine. Incantevole.

Moralez 6,5 – Segna un gran gol dopo 56”, creando poi altri pericoli per la distratta difesa di Garcia. Nel secondo tempo si divora in maniera clamorosa il gol del 2-2.

Denis 4,5 – Non è il bomber implacabile che Bergamo ha amato negli ultimi anni. Prova a battersi con ardore, ma non riesce mai a trovare la palla giusta per timbrare il cartellino. Alla sua uscita, dagli spalti arriva qualche, tanto sporadico quanto ingeneroso, fischio. Dal 75′ Bianchi s.v.

Ljajic e Nainggolan, gli autori dei due gol della Roma

Ljajic e Nainggolan, gli autori dei due gol della Roma

PAGELLE ROMA

De Sanctis 5 – Incolpevole sul gol, rischia la frittata quando gli sfugge il pallone, ma per sua fortuna Baselli colpisce la traversa. Sempre insicuro nelle uscite.

Torosidis 5,5 – Quanto manca Maicon a questa Roma. In fase difensiva il greco soffre l’intraprendenza di Gomez, in quella offensiva non esiste. Esce per un problema muscolare. Dal 48′ Somma 6 – Esordio in Serie A per il prodotto del vivaio giallorossa. Prova convincente.

Manolas 6 – Un po’ meno insuperabile del solito, ma comunque non ha problemi a contenere il modestissimo Denis di questa stagione.

Astori 5,5 – Qualche errore con la palla tra i piedi, qualche insicurezza in fase di copertura. Martedì dovrà fare decisamente meglio.

Cole 4 – Troppo scarso per essere vero. Scherzato da Raimondi come se fosse l’ultimo dei dilettanti (o Raimondi la reincarnazione di Pelè), in costante difficoltà sia quando è attaccato, sia quando ha la palla tra i piedi, sia quando deve battere una rimessa laterale. Tra lui, Holebas ed Emanuelson (sì, c’è anche lui) non si sa che sia peggio sulla fascia sinistra della Roma.

De Rossi 5,5 – Solita prestazione di grande sostanza, finchè non si improvvisa Loria nella propria area di rigore, regalando una chance clamorosa a Maxi Moralez, che “El Frasquito” spreca in maniera indegna.

Pjanic 6,5 – Ottima prova del bosniaco, tra i più lucidi nella Roma. Mette lo zampino in entrambe le segnature, con la sua qualità ed il suo piede fatato.

Nainggolan 7 – Fa la lotta a centrocampo, giocando leggermente al di sotto del suo standard consueto in fase di costruzione. Ha però il merito di siglare la rete decisiva, e di consentire alla squadra di contenere i tentativi atalantini nella ripresa.

Ljajic 7,5 – E’ un giocatore completamente ritrovato rispetto allo scorso anno. Tocchi di classe ma anche grande concretezza. Un gol splendido ed un assist perfetto. Può essere l’arma in più di Garcia. Dall’82’ Keita s.v

Iturbe 5 – L’impressione è che le qualità ci siano (le ha mostrate contro CSKA e Juventus), ma l’argentino fatichi a tirarle fuori con costanza. Anche oggi, partita abulica. Dal 58′ Florenzi 5,5 – Si preoccupa solo della fase difensiva, non mettendo mai il naso oltre la mediana giallorossa.

Destro 6 – Non segna, ma è fondamentale in entrambi i gol grazie alle sue sponde.

Matteo Masum

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *