Giuseppe Landi
No Comments

Luci a San Siro: Inzaghi e Mancini, fatelo per i tifosi

I due tecnici avranno il dovere di far divertire il pubblico di San Siro. Domenica sera dovrà essere il primo obiettivo

Luci a San Siro: Inzaghi e Mancini, fatelo per i tifosi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Due giorni ci separano dal 213° derby della Madonnina. Milan e Inter arrivano in una situazione di classifica non ottimale, visti gli obiettivi postosi all’inizio della stagione. I tifosi cominciano a mugugnare, domenica sera si aspettano una reazione da parte dei loro beniamini, in una sfida tradizionalmente caratterizzata dall’accesa rivalità.

Milan e Inter Champions

Luci a San Siro per il 213° derby

L’AMORE PER LA MAGLIA NON CONOSCE LIMITI – La squadra di Inzaghi è a -4 dal terzo posto, e non vince da quattro partite; non sono messi meglio i cugini nerazzurri, reduci dal cambio allenatore col ritorno di Roberto Mancini. I tifosi del Milan iniziano a nutrire dei dubbi sull’esperienza da allenatore dell’amato SuperPippo, i rivali oggi si sentono più al sicuro col Mancio, dopo aver bombardato di fischi il poi esonerato Walter Mazzarri. I due tecnici saranno chiamati quindi, a schierare la miglior formazione possibile per non deludere i propri supporters, che faranno ugualmente di San Siro una bolgia. Purtroppo però, la vittoria non può andare ad entrambe: la sconfitta causerebbe ulteriori malumori sia nella rosa, che soprattutto nei tifosi, un pareggio non accontenterebbe nessuno in gare come queste. Una vittoria significherebbe tanto per entrambe le squadre, e varrebbe molto più dei tre punti in palio.

PER LA SVOLTA – La speranza quindi, è di non rivedere le ultime prestazioni delle milanesi, decisamente troppo brutte per essere vere. Tutti i calciofili italiani vorrebbero assistere ad una grande partita, con due squadre ben messe in campo in grado di attaccare e dare spettacolo. Questo l’arduo compito che spetta a Inzaghi e Mancini, due uomini che hanno masticato calcio sin dall’infanzia, e che ora avranno il dovere di riportare i due club nell’Olimpo del calcio italiano e non solo. Poi, diciamocela tutta, veder sventolare sempre una solo bandiera è davvero noioso, con tutto il rispetto per chi ha vinto negli ultimi anni.

Luci a San Siro, cresce l’attesa. L’obiettivo? Dare spettacolo.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *