Marco Scipioni
No Comments

Lazio-Juventus, sfida a colpi di ex

Lazio-Juventus non è solo una partita valevole per la dodicesima giornata di campionato, ma è anche un incrocio tra numerosi ex, del passato e del presente

Lazio-Juventus, sfida a colpi di ex
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Lazio-Juventus non sarà una semplice partita, una delle tante che propone la dodicesima giornata di campionato, ma sarà un incontro in cui molti ex giocatori delle due squadre si affronteranno, e sarà anche un modo per ricordare quanti giocatori hanno cambiato città e sono passati dal vestire il biancoceleste al bianconero e viceversa.

DALLA LAZIO ALLA JUVENTUS – Numerosi i giocatori che hanno lasciato la Lazio per approdare alla Juventus nella stagione successiva o pochi anni dopo. Il caso più emblematico è stato sicuramente quello di Pavel Nedved che dal 1996 al 2001 giocò nella formazione biancoceleste per poi approdare nel 2001 a Torino, sponda bianconera. Ma la lista dei calciatori che hanno effettuato questo percorso, non si conclude qui, infatti, anche Marcelo Salas che tra il 1998-2001 giocò alla Lazio, si trasferì alla Juventus nell’estate del 2001. Anche Di Canio effettuò il passaggio diretto, infatti, tra il 1987 e il 1990 militò tra le fila biancoceleste per poi trasferirsi alla Juvetus per il periodo compreso tra il 1990 e il 1993. Stesso discorso anche per Giuliano Giannichedda che indossò la maglia della Lazio tra il 2001 e il 2005 per poi cambiarla con quella a strisce bianconere tra il 2005 e il 2007. Un caso più recente e che moltissimi ricorderanno è certamente quello che riguarda Stephan Lichtsteiner che militò tra le fila biancocelesti tra il 2008 e il 2011 per poi trasferirsi alla corte bianconera dove gioca ancora oggi. Discorsi diversi invece per Christian Vieri e Marco Di Vaio. Il primo fu a Torino, sponda bianconera, nella stagione 1996-1997, la stagione subito successiva indossò la maglia dell’Atletico Madrid per poi approdare alla Lazio nella stagione 1998-1999, prima di iniziare la sua lunga carriera all’Inter. Discorso simile per Marco Di Vaio, in quanto anch’egli non effettuò il passaggio diretto, infatti, giocò alla Lazio tra il 1993 e il 1995 per approdare alla Juventus nel 2002, dopo aver indossato le maglie di Verona, Bari, Salernitana e Parma.

Candreva ai tempi della Juventus

Candreva ai tempi della Juventus

DALLA JUVENTUS ALLA LAZIO-Decisamenti meno da un punto di vista numerico, ma sicuramente non di minor importanza gli uomini che hanno lasciato la Juventus per iniziare una nuova avventura alla Lazio. Il caso più recente riguarda sicuramente Antonio Candreva, uomo simbolo della Lazio attuale e che militò in maglia bianconera nel 2010 e si trasferì  alla Lazio nel 2012, dopo aver giocato a Parma e a Cesena. Stess0 discorso per Ravanelli che indossò la maglia della Juventus tra il 1992 e il 1996 e approdò alla Lazio nel 1999. Dino Zoff invece approdò alla Lazio da allenatore, dopo aver giocato e allenato la Juventus, diventò il mister della formazione biancoceleste nel 1990.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *