Davide Terraneo
2 Comments

Inter, con Mancini può tornare anche Balotelli?

Il bad boy bresciano sta deludendo al Liverpool e potrebbe pensare di tornare dal tecnico che lo ha lanciato in nerazzurro e voluto al City

Inter, con Mancini può tornare anche Balotelli?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Balotelli torna all’Inter. Fantascienza? Sì, ma non troppo. L’avventura del discusso attaccante bresciano in nerazzurro era durata tre stagioni e terminata tra polemiche e sospetti (poi confermati) di desiderare la casacca rossonera, ma pensare ad un suo ritorno alle origini non è più un’utopia. Soprattutto se si considera il ritorno a Milano di Roberto Mancini, tecnico che lo aveva lanciato nel dicembre del 2007.

Mario Balotelli con la maglia dell'Inter, squadra che lo ha lanciato nel grande  calcio

Mario Balotelli con la maglia dell’Inter, squadra che lo ha lanciato nel grande calcio

LA SUGGESTIONE – Chiariamo subito che si tratta soltanto di un’ipotesi da fantacalcio, e non di una pista concretamente seguita dal club di Thohir. Ma la suggestione può essere alimentata dall’ottimo rapporto tra Balotelli e l’allenatore jesino, che oltre ad avergli concesso la possibilità di giocare ben 11 partite in campionato e 4 in Coppa Italia all’età di diciassette anni, ha fortemente voluto SuperMario al Manchester City, facendo sborsare alla società inglese ben 28 milioni per averlo in rosa. L’avventura inglese del bresciano si era chiusa dopo 30 mesi con 80 presenze e 30 reti complessive tra Premier, coppe nazionali ed europee, pur avendo una concorrenza agguerrita con nomi del calibro di Aguero, Dzeko e Tevez.

PERCHE’ SI’ – Ma per quali motivi si potrebbe chiudere l’affare? Prima di tutto, un giocatore con le capacità tecniche di Balotelli farebbe comodo a moltissime formazioni, e l’Inter è tra queste. Più volte ai tempi di Mazzarri si è avuta l’impressione che mancasse l’uomo in grado di sbloccare la partita con una giocata, e non sempre Kovacic ed Hernanes sono stati in grado di ricoprire questo ruolo. Dal punto di vista tattico, una seconda punta con le caratteristiche di SuperMario sarebbe utilissima per Mancini, visto che il momento no di Palacio non sembra essere vicino ad una conclusione. L’ottimo rapporto tra tecnico e giocatore potrebbe permettere a quest’ultimo di allontanarsi dalla realtà della Premier, che sembra averne abbastanza dell’esuberanza del bresciano, soprattutto perché accompagnata da una scarsa realizzazione. La fiducia che il Mancio ripone in lui potrebbe permettergli di giocare con maggiore serenità e aiutarlo a ritrovare la via del gol. Infine non bisogna dimenticare che l’agente di Balotelli è un certo Mino Raiola. Inutile aggiungere altro.

PERCHE’ NO – A prescindere dalla tecnica sopraffina, il rendimento del bomber è sempre condizionato da un carattere estroso e da comportamenti ben poco professionali, che spesso attirano antipatie dei tifosi e a volte di qualche compagno. Portare una testa calda in un ambiente molto delicato come la squadra nerazzurra di questo momento rischierebbe di rompere il delicato equilibrio in una rosa che non sta rispettando le aspettative. Un rischio che non è necessario correre, pensandoci bene. Inoltre il costo dell’operazione non potrebbe che essere elevato, dato che il Liverpool ha acquistato Balotelli pochi mesi fa spendendo una cifra vicina ai 20 milioni, e non sarà semplice riportarlo in Italia ad un prezzo minore. Senza dimenticare che il giocatore non piace a buona parte della tifoseria, soprattutto a causa del gesto di lanciare a terra la maglia nerazzurra dopo la semi finale di Champions contro il Barcellona. Un’azione che, accompagnata ai suoi 18 mesi da milanista, non permette di identificarlo come affezionato alla causa interista, anzi. E si sa che avere parte del pubblico contro, in una piazza sempre calda come quella del club di Thohir, è molto complicato, in particolare per uno con le peculiarità di Mario. Ecco perché la suggestione di rivedere Balotelli vestire la maglia nerazzurra è destinata a rimanere tale. Raiola permettendo.

Share Button

2 Responses to Inter, con Mancini può tornare anche Balotelli?

  1. lucia 23 dicembre 2014 at 22:22

    Io darei una seconda possibilità a Balo, visto com’è finita on il Milan potrebbe avere voglia di dimostrare di non essere una mela marcia e magari amare la maglia che con un gesto da ragazzo aveva buttato. Ora con il Mancio potrebbe diventare un vero interista

    Rispondi
    • Davide Terraneo 28 dicembre 2014 at 22:17

      Da interista le posso dire che l’idea di un ritorno di Balo mi affascina e mi spaventa. A livello tecnico sarebbe l’attaccante migliore per Mancini, tuttavia penso sia ormai impossibile sperare che possa maturare. E davvero siamo disposti a pagare almeno 15 milioni per lui? Temo siano troppi. Ormai Mario non è più un top player, ma una scommessa. Detto questo, se c’è un uomo che può valorizzare Mario Balotelli, è senza dubbio Roberto Mancini.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *