Connect with us

Basket

Eurolega, risultati del 5° turno: Real Ko a sorpresa, bene le altre big

Pubblicato

|

Il Real fermato a sopresa in Eurolega.

Il quinto turno di Eurolega passerà alla Storia per il primo successo di sempre della Dinamo Sassari, che dopo 4 Ko piega lo Zalgiris e si rilancia nel girone. Bene anche l’Olimpia Milano, che batte Turow e si scrolla di dosso le prime critiche stagionali. Ovviamente, non solo le nostre compagini sono scese sul parquet in questa settimana europea. Scopriamo insieme tutti i risultati.

EFES SORPRENDENTE. CSKA IN FUGA – La sorpresa più grande arriva da Istanbul, dove il Real Madrid, fin qui dominatore del Girone A (quello di Sassari), cade a sorpresa sotto i colpi dell’Efes. I turchi vincono di misura (75-73), e agganciano proprio gli spagnoli in vetta al raggruppamento (4-1). A ringraziare Sassari per la vittoria è anche il Nizhny Novgorod (2-3), che espugna per 73-79 il campo dell’Unics Kazan (1-4) e avvicina i lituani nella lotta per il terzo posto. Chi non smette assolutamente di dettare legge nel proprio gruppo – il B – è il CSKA

Vittoria per il Barcellona sul Panathinaikos.

Vittoria per il Barcellona sul Panathinaikos.

Mosca, vittorioso anche in casa del Limoges (1-4) col punteggio di 76-86, e ancora a punteggio pieno in classifica. Il Girone B sembra farsi beffe del fattore casalingo, dato che anche l’Alba Berlino (2-3) e il Maccabi Electra (3-2) chiudono la propria giornata con dei successi esterni, rispettivamente in casa di Zagabria (1-4) e Unicaja Malaga (3-2). I tedeschi si impongono sui croati d’autorità (67-80), mentre per gli israeliani serve un finale Thriller per avere la meglio degli andalusi (66-70). In ogni caso, la lotta per la seconda piazza è sempre più interessante.

AL BARCELLONA LA SUPERSFIDA, OLYMPIACOS OK – Nel Girone C, quello di Milano, il Barça (5-0) fa suo il Big Match di questa tornata di Eurolega, regolando 79-68 i greci del Panathinaikos (3-2). I catalani si confermano la primissima forza del lotto, inseguiti dal Pana e dal Fenerbache (3-2), vittorioso 86-93 a Monaco, in casa del Bayern (1-4). Nell’ultimo girone a regnare è l’equilibrio, dato che dietro all’Olympiacos schiacciasassi (5-0), tutte le altre possono ancora dire la loro in chiave qualificazione. I greci strapazzano al Pireo il Galatasaray (2-3), col finale di 93-66, mentre la Stella Rossa (3-2) supera a domicilio il Laboral (2-3) – 66 a 86 – e il Neptunas (2-3) piega il Valencia (1-4) fanalino di coda, col punteggio di 94-87.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending