Marco Tringali
No Comments

Eurolega: Sassari doma lo Zalgiris e torna a sperare

La squadra di coach Sacchetti trova il primo successo in Eurolega superando gli esperti lituani dello Zalgiris. Ora la qualificazione non è più un tabù

Eurolega: Sassari doma lo Zalgiris e torna a sperare
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Lawal tra i migliori di Sassari questa sera.

Lawal tra i migliori di Sassari questa sera.

Sassari affonda lo Zalgiris e risorge in Eurolega, cogliendo la prima gioia stagionale europea e la reale possibilità di tornare a credere nel passaggio al turno successivo. Gara ad alta tensione con i lituani avanti nel primo quarto di 9 punti , con i sardi ancora bloccati dai retaggi psicologici delle sconfitte precedenti. La gara di Sassari inizia nel secondo quarto, quando un parziale di 8-0 rimette in corsa gli uomini di coach Sacchetti infiammando il PalaSerradimigni e consente ai sassaresi di limare sostanzialmente lo svantaggio a soli due punti di distanza. Il pressing alto della squadra di casa, con un Lawal in grande spolvero, consente alla Dinamo di andare a riposo addirittura avanti di una lunghezza per 42-41. 

Il terzo quarto è caratterizzato da errori in sequenza al tiro, da entrambe le parti, con Lawal e Logan a tenere in piedi il Banco di Sardegna,dinnanzi ad uno Zalgiris che ritrova la difesa del primo quarto e maggiore verve, portandosi avanti anche grazie alle soluzioni dalla lunga distanza di Milnakis, in grado di colpire a ripetizione dall’arco e Jankunas, che sotto i tabelloni fa sentire il peso dell’esperienza. I lituani chiudono il terzo quarto avanti di 4 lunghezze, in una gara testa a testa. Nell’ultimo quarto Sassari torna ad essere devastante dalla lunga distanza e piazza l’allungo vincente, ancora grazie ad un Lawal padrone assoluto del campo ed mvp del match, con la complicità delle buone prove al tiro di David Logan e Jeff Brooks. Un parziale finale di 32-16 non lascia scampo ai lituani. Un Lawal sontuoso, chiuderà la propria fatica con 25 punti, 9 rimbalzi e 2 assist. Ai lituani non bastano i 15 punti di James Anderson, Sassari chiude con un eloquente 92-80 e torna a cullare speranze europee.

IL TOP SHANE LAWAL: autore di una prova senza sbavature, prende per mano Sassari nell’ultimo quarto decisivo. Fa a sportellate con i lunghi dello Zalgiris ed esce vincitore da tutti i duelli della serata. Mette a referto 25 punti e 9 rimbalzi. Serve altro ?

IL FLOP – RAKIM SANDERS: chiude l’incontro col 22% da sotto canestro e il 50% dalla lunetta, inanellando errori su errori nelle fasi peggiori del match per i sardi. Una prova grigia in una serata da incorniciare per la propria squadra.

Marco Tringali

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *