Antonio Scali
No Comments

Nazionale, Ranocchia e De Sciglio parlano di Croazia e derby

Doppia seduta di allenamento per la nazionale in vista della sfida contro la Croazia. In conferenza hanno parlato Ranocchia e De Sciglio

Nazionale, Ranocchia e De Sciglio parlano di Croazia e derby
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Doppia seduta di allenamento per gli azzurri a Coverciano in vista della sfida di domenica a San Siro contro la Croazia  valida per il girone di qualificazione a Euro 2016. Antonio Conte deve fare a meno di alcuni uomini chiave in vista della gara con l’avversaria più temibile del gruppo. In difesa è infatti squalificato lo juventino Bonucci che sarà sostituito con ogni probabilità da un altro bianconero, Ogbonna. La vera emergenza è però a centrocampo dove saranno assenti sia Pirlo sia il suo sostituto naturale Verratti, fermato da una tendinopatia e già rientrato a Parigi. Come metronomo del centrocampo spazio allora a Daniele De Rossi che con la gara di domenica taglierà il prestigioso traguardo delle 100 presenze in nazionale, entrando così in un ristrettissimo club di veterani azzurri.

conte convocati nazionale

Prove di formazione anti-Croazia per Conte

PROBABILE FORMAZIONE – Questa la formazione che Conte proverà oggi nell’allenamento pomeridiano e che con molta probabilità scenderà in campo a San Siro contro i croati: il modulo è il 3-5-2 tanto caro all’ex allenatore bianconero. In porta ovviamente Buffon, difesa a tre con Ranocchia, Ogbonna e Chiellini; a centrocampo esterni De Sciglio e Darmian, in mezzo Candreva, De Rossi e Marchisio. Davanti spazio dal primo minuto per Immobile e Zaza. Partiranno dalla panchina i vari Balotelli, El Shaarawy e Pellè.

LE PAROLE DI RANOCCHIA SU ITALIA E INTER – In conferenza stampa hanno parlato oggi Ranocchia e De Sciglio, simboli delle due metà calcistiche di Milano che non attraversano uno splendido periodo di forma. Dopo la sosta, inoltre, ci sarà il derby. I due calciatori non hanno voluto parlare troppo del prossimo impegno di campionato, concentrati come sono sulle due partite con la maglia azzurra. Il capitano dell’Inter infatti ci tiene a ricordare che: “Prima c’è la Croazia, e non è una partita qualunque”. Sui nostri prossimi avversari Ranocchia ammette: “Non so chi sia più forte fra noi e loro: la classifica dice che siamo alla pari, riparliamone domenica sera e soprattutto alla fine del girone”Una sfida difficile con un avversario tosto, che va rispettato ma non temuto, continua il difensore. Tra i pericoli maggiori senz’altro Kovacic:”Io contro Kovacic farei a meno di giocare anche in allenamento: è un talento fuori dal comune”. Non poteva però mancare qualche battuta sull’Inter, la squadra di cui da quest’anno è capitano: L’Inter deve per forza puntare al terzo posto: la classifica è corta, mancano un sacco di partite e soprattutto speriamo che il momento nero sia alle spalle. E che sia il derby a farci svoltare”. 

DE SCIGLIO RISPONDE ALLE CRITICHE – Anche il milanista De Sciglio preferisce tenere l’attenzione sul match della nazionale: “Io non saprei chi togliere alla Nazionale croata,  hanno tanti giocatori di grande qualità, da Modric a Rakitic, dovremo stare molto attenti. Sarà una grande sfida e le assenze, per quanto ci riguarda, non dovranno essere un alibi. Chi è qui è pronto”. La sua stagione finora è piuttosto deludente, non sembra il De Sciglio di qualche tempo fa che, seppur giovanissimo, aveva suscitato l’attenzione di club come il Real Madrid. A tal proposito il rossonero ammette: “Sono discorsi che non mi interessano, mi serve solo continuità nel giocare. Io conosco il mio valore, parlo poco, conta solo il campo. In ogni modo, sono sereno, alla mia età è normale avere alti e bassi”. Infine sui metodi del ct Conte:  lavora molto sui dettagli, cura ogni particolare. Abbiamo già memorizzato la gran parte delle giocate che ci chiede. Ora è tutto più semplice, ognuno sa cosa fare. Sì, il mister ci ha semplificato molte cose”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *