Manlio Mattaccini
No Comments

Serie B: la Top 11 della 13^ giornata

Calaiò, una rovesciata da copertina: Gabriel, un muro invalicabile per il Bologna

Serie B: la Top 11 della 13^ giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Conclusa la 13^ giornata di Serie B, è tempo di creare la formazione ideale. C’era grande attesa per lo scontro al vertice tutto emiliano tra Bologna e Carpi: il punteggio ha deluso i presenti, ma se i felsinei non hanno trovato la via del gol è stato per merito di uno strepitoso Gabriel, portiere brasiliano proveniente dal Milan. Nella Top presenzia pure un giocatore che si mantiene su standard elevati a prescindere dalla posizione che ricopre in campo; un calciatore infallibile sulle punizioni, e un attaccante che subentra dalla panchina e realizza addirittura una tripletta. Andiamo a scoprire chi sono!

TOP 11

Gabriel, portiere del Carpi

Gabriel, portiere del Carpi

GABRIEL (Carpi) – A dir poco strepitoso; para a raffica, da qualsiasi distanza e in qualsiasi modo. Per una grande squadra ci vuole un grande portiere: il Carpi può continuare a sognare

VALJENT (Ternana) – Slovacco, classe ’95: protagonista della vittoria a Bari sui pugliesi, blocca le bocche di fuoco avversarie

OIKONOMOU (Bologna) – Solita buona prestazione del greco: anche stavolta una partita giocata ben sopra la sufficienza

CAPUANO (Catania) – Il jolly degli etnei: in questo Campionato ha giocato da terzino, mediano, centrocampista. Contro il Varese fa il difensore centrale con gran impegno e quantità

DEL PRETE (Perugia) – Si era un pò perso nelle scorse giornate: ritorna protagonista contro l’Entella tornando a correre sulla fascia e a scodellare palloni invitanti

GUCHER (Frosinone) – Primo gol, e che gol, per il centrocampista austriaco: una gran staffilata che spiana la strada ai ciociari

MORETTI (Vicenza) – Arrivato quasi ber sbaglio a Vicenza, sfodera due razzi su punizione che ribaltano la Pro Vercelli: inutile dire che a Catania si stanno mangiando le mani…

CRESCENZI (Perugia) – Solida prestazione per il biondo Alessandro: corsa, recupero e non disdegna il tiro dalla distanza

CASTALDO (Avellino) – Ennesima doppietta, ennesimi gol per un attaccante di razza ed esperienza che non vuole terminare di stupire

CURIALE (Frosinone) – Esce Ciofani? No problem. Il bomber di scorta va a nozze con la ballerina difesa del Trapani e ne segna tre, tra cui anche un pregevole “scavetto”

CALAIO’ (CATANIA) – Sulla carta, il giocatore più forte della B. Non aiutato sempre al meglio dai compagni, contro il Varese sigla una rovesciata che si candida ad essere il gol più bello dell’anno

Manlio Mattaccini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *