Sanda Urda
No Comments

Pagelle Valencia: Valentino supereroe, Marquez perfetto

Le pagelle del GP Generali della Comunitat Valenciana 2014

Pagelle Valencia: Valentino supereroe, Marquez perfetto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MARC MARQUEZ -10

Il pilota Honda con il numero novanta tre, aggiunge un nuovo record al suo elenco facendo tredici in occasione dell’ultima gara della stagione a Valencia. Chi sa se potrà ripetere ancora nella sua carriera una stagione come questa del 2014, quel’che è certo, è che questo ragazzo è destinato a vincere ancora per tanti anni nella MotoGp. Il voto più alto anche per i suoi traversi in uscita curva, quelli che riescono solo a lui.

VALENTINO ROSSI-9

Parte dalla inaspettata pole e se fa una gara costante dando il massimo per vincere il secondo posto nel campionato mondiale e quindi arrivare davanti a Lorenzo. Arriva secondo a Valencia e nel mondiale ma dietro ad un avversario come Marquez, non è poco. L’anno prossimo chi sa come finirà tra lo spagnolo e Valentino che vuole 10

DANI PEDROSA-8

Arriva terzo e chiude la stagione con una vittoria e il quarto posto nel mondiale con una moto da 10 pieno. Pedrosa è un pilota che non vince, è”l’eterno secondo” o “cammomillo” ma dal arrivo di Marquez come team-mate, peggiora stagione dopo stagione. Con un Marquez in casa, chi può biasimarlo.

ANDREA DOVIZIOSO-8

Per come vince la “bagar” con Cal Crutchlow e arriva quarto chiudendo una stagione molto positiva per lui e per la Ducati che ha fatto passi da gigante quest’anno, resterà da guardare quando perderà i vantaggi della categoria Open.

CAL CRUTCHLOW-7

Per la disinvoltura acquisita appena firmato con LCR per il 2015, lo sblocco subito porta Cal ad un podio ed altre conquiste come anche a Valencia regala emozioni insieme a Dovizioso. Pensare che metta stagione sembrava solo un manichino senza vita su una moto.

ALEIX ESPARGARO-7

Chiude l’anno con il titolo OPEN come l’anno scorso, merita un top team ma trova una MotoGp in Suzuki ufficiale, sarà un anno di passione nelle retrovie purtroppo.

ANDREA IANNONE-6

Da tutto Andrea all’ultima gara di Valencia ma cede la gomma e anche il fisico e deve mollare. Stagione in ascesa per lui anche se è mancato il podio.

JORGE LORENZO-3

Delle volte fa quasi tenerezza. Quando vengono giù due gocce d’acqua, sembra un gattino terrorizzato poi c’è sempre la colpa della gomma sbagliata e il fantasma di Valentino che gli ruba la scia a portarlo ad abbandonare. Chiudere, buttare pietra sopra e ricominciare.

MOTO2

10 per TITO RABAT, campione del mondo e per LUTHI che vince Valencia 2014, 8 per JOHANN ZARCO, 7 per FRANCO MORBIDELLI che parte terzo poi scivola e finisce ventunesimo ma ci fa sognare almeno per sei giri. 4 per VINIALES che butta al’aria il titolo di vice-campione mondiale.

MOTO 3

10 per ALEX MARQUEZ che vince il mondiale a Valencia 2014 e festeggia insieme al fratello MARC. 10 anche a JACK MILLER che chiude con la vittoria ma secondo nel mondiale. Per lui il passaggio diretto in MotoGp l’anno prossimo con il team CWM LCR HONDA.. 8 a NICOLò ANTONELLI che parte dalla pole ma chiude settimo. Appena 5 per il pilota SKY VR46, ROMANO FENATI che anche con le risorse migliori non trova la costanza nella sua evoluzione.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *