Giuseppe Landi
No Comments

Nico Lopez punisce l’Inter nel finale: 2-2 col Verona

Ai nerazzurri non basta la doppietta di Icardi e un super Handanovic. Nico Lopez all'89' pareggia per gli scaligeri

Nico Lopez punisce l’Inter nel finale: 2-2 col Verona
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Termina 2-2 il match di San Siro tra Inter ed Hellas Verona; un pareggio tutto sommato giusto per quanto visto nell’arco dei 90′ di gioco. Nerazzurri che nei primi minuti soffrono gli attacchi del Verona, che al 10′ passa in vantaggio: cross per Christodoulopoulos, sponda per la girata al volo di Toni che fulmina un immobile Handanovic. La squadra di Mazzarri però reagisce e al 18′ trova il pareggio con Icardi, che sfrutta una sponda di testa di Palacio. Dopo aver sfiorato più volte il gol del vantaggio, ci pensa ancora l’argentino, ad inizio ripresa, a firmare il 2-1 e quindi la doppietta personale: tiro di Palacio, Marquez nel tentativo di salvataggio spara sull’attaccante e la palla entra in rete. Ma al 52′ l’episodio che cambia la partita: Medel, già ammonito, colpisce in area con la mano e viene espulso. Dal dischetto si presenta Toni, ma Handanovic è monumentale e neutralizza il terzo penalty stagionale. Il Verona si riversa tutto in avanti, ma solo all’89’ riesce ad arrivare al definitivo 2-2: combinazione Nico Lopez-Saviola, con quest’ultimo che serve di tacco l’ex Udinese, sinistro vincente che piega le mani al portierone nerazzurro.

RIVIVI LA GARA CON IL LIVE DI SPORTCAFE24


LE FORMAZIONI UFFICIALI:

INTER: 1 Handanovic; 23 Ranocchia, 15 Vidic, 5 Juan Jesus; 55 Nagatomo, 17 Kuzmanovic, 18 Medel, 10 Kovacic, 22 Dodò; 8 Palacio, 9 Icardi. A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 6 Andreolli, 7 Osvaldo, 20 Obi, 25 Mbaye, 44 Krhin, 54 Donkor, 88 Hernanes, 97 Bonazzoli. Allenatore: Walter Mazzarri

HELLAS VERONA: 1 Rafael; 71 Martic, 4 Marquez, 18 Moras, 33 Agostini; 23 Ionita, 8 Obbiadi, 10 Halfredsson; 21 Gomez, 9 Toni, 20 Christodoulopoulos. A disposizione: 22 Benussi, 2 Rodriguez, 7 Saviola, 11 Jankovic, 16 Luna, 17 Nicolas Lopez, 25 Marques, 27 Valoti, 28 Brivio, 30 Campanharo, 40 Gonzalez, 99 Nené. Allenatore: Andrea Mandorlini

Arbitro: Rocchi

Assistenti: Crispo, Iori

IV uomo: Ranghetti

Assistenti addizionali: Di Bello, Aureliano

L’Inter non può sbagliare questa sera a San Siro contro l’Hellas Verona. Obiettivo tornare alla vittoria dopo il clamoroso ko di Parma, portandosi a quota 18 punti, superando così i cugini rossoneri fermi a 17.

STATISTICHE – L’Inter affronta il Verona per la 50esima volta in Serie A: il bilancio parla di 28 vittorie per i nerazzurri, 18 pareggi e soltanto 4 sconfitte. Mai vittorioso a San Siro l’Hellas, reduce da sei sconfitte di fila. In questo campionato la squadra di Mazzarri è sempre andata a segno davanti al proprio pubblico. Nelle ultime quattro partite il Verona ha segnato ma ha anche subito reti. Gli scaligeri sono la squadra che ha subito più tiri, 166.

PROBABILI FORMAZIONI

Inter (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Obi, Kuzmanovic, Medel, Kovacic, Dodò; Icardi, Palacio. All.: Mazzarri

Verona (4-3-3): Rafael; Martic, Moras, Marquez, Agostini; Ionita, Obbadi, Hallfredsson; Christodoulopoulos, Toni, J.Gomez. All.: Mandorlini

QUOTE SCOMMESSE – Nerazzurri nettamente favoriti stando al palinsesto Snai, quotati 1,50. Il segno X è offerto a 4,25, mentre un’eventuale vittoria del Verona di Mandorlini sarebbe pagato 6,50 volte la posta.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *